Marco_Bernasconi

IL VACCINO DI MODERNA FUNZIONA.

TVC:IXIC   Indice NASDAQ Composite
buone notizie. I vaccini prodotti e testati da Moderna sembrano fornire risultati eccellenti durante la fase di test. L'ultima ricerca mostra che tutti i pazienti vaccinati hanno prodotto livelli di anticorpi paragonabili a quelli prodotti dai pazienti Covid19, e poi si sono ripresi. In effetti, il vaccino è efficace.

Nei prossimi giorni, i campioni dei soggetti da testare saranno ampliati per renderli più affidabili.
Il rovescio della medaglia è che alcuni pazienti manifestano effetti collaterali e, in alcuni casi , anche gravi effetti collaterali, ma secondo il rapporto dell'American Institute of Allergy and Malattie infettive, nel complesso, questi effetti collaterali non hanno attirato l'attenzione della gente.

Tutto sommato, questa notizia porterà il mercato a scontare i vaccini che potrebbero essere utilizzati a breve termine con maggiore certezza e fiducia.

e così?
Quindi, è iniziata di nuovo l'attuazione della "ripresa del commercio normale".

Ieri sera abbiamo assistito all'implementazione di questo commercio negli Stati Uniti e assisteremo alla risposta sul mercato europeo.

Oggi l'industria dei viaggi e del tempo libero ha la crescita più rapida, così come le industrie cicliche come l'energia, la finanza e l'industria, compresa l'industria automobilistica.
Le azioni value e small cap supereranno la crescita e le azioni large cap.
Allo stesso tempo, potremmo vedere acquisti di obbligazioni ad alto rendimento, profitti in dollari e acquisti sui mercati emergenti.

Negli ultimi anni, la performance dei titoli Russel 1000 è rimasta molto indietro rispetto ai titoli in crescita. C'è abbastanza spazio per l'apprezzamento.

Un altro metodo di fare trading è Long Russel 2000 e short NDX. Questa è una transazione progettata per beneficiare della rotazione di settori che beneficiano di questo particolare ciclo del mercato.

Data l'elevata percentuale di titoli energetici e bancari nell'indice italiano, potremmo vedere temporaneamente un rendimento maggiore di FTSEMIB sull'indice Eurostoxx50.

Il petrolio
Gli stati membri dell'OPEC + si incontreranno oggi per decidere se ampliare l'attuale riduzione della produzione attuale di 9,6 milioni di barili al giorno ad agosto.
L'opinione comune è che i tagli alla produzione non vengono completamente estesi, ma vengono gradualmente ridotti per aumentare la produzione da 9,6 milioni di barili a 7,7 milioni di barili.
Il tentativo che verra’ percorso dai ministri dell’Arabia Saudita e della Russia sara’ quello di spingere ulteriormente affinche’ i paesi quali Iraq, Kazakistan, Nigeria ed Angola recuperino nei mesi di luglio e di agosto i tagli alla produzione non implementati nei mesi di maggio e giugno.
Pertanto, in realtà, se i suddetti paesi rispettano i propri impegni, il processo di riduzione avrà un effetto (quasi) neutro sull'equilibrio tra domanda e offerta.

Ma nonostante il continuo rallentamento economico, perché l'OPEC dovrebbe continuare ad attuare il piano di riduzione?
La risposta a questa domanda deve essere trovata nei dati sulle applicazioni previste nel 2021.

Se queste previsioni sono corrette perché supportate da un efficace ritorno alle condizioni normali, anche i prezzi del petrolio ne trarranno beneficio. Tuttavia, ciò dipende in gran parte dal momento dell'introduzione del vaccino.

Non resta che sperare che il vaccino Moderna entrerà presto sul mercato.


Per ora è tutto da Marco Bernasconi

N.B.: Le analisi e le operazioni da me pubblicate sono personali e non costituiscono una sollecitazione all'investimento o al risparmio pubblico o alla diffusione di qualunque strumento o servizio di intermediazione, né consigli personalizzati ai sensi del TUF , si tratta in realtà di mie opinioni e operazioni personali.