Peter_Braganti

WisdomTree - Tactical Daily Update - 21.06.2022

TVC:NDQ   US 100 INDEX
Un po’ di fragile ottimismo sulle borse: la ECB prepara un nuovo “scudo”.
Prezzi delle materie prime in calo: sentono il rischio di recessione.
Calma relativa sui mercato obbligazionario Usa ed Europe.
Prezzo del gas europeo di nuovo in rialzo dopo i tagli di furniture russe.

Ieri, 20 giugno, il Presidente della Banca Centrale Europea (ECB), Christine Lagarde e’ tornata a parlare del cosiddetto “scudo anti spread e anti frammentazione” ed ha contribuito a restituire un po’ di serenita’ ai mercati azionari ed obbligazionari, dopo diverse settimane di predominante pessimismo.

Dello strumento, che e’ ancora in fase di messa a punto da parte dei Tecnici dell’ECB, non sono noti tecnicalita’ e tempistica, ma la Signora Lagarde lo ha descritto come “efficace, proporzionato e coerente con il mandato della Banca Centrale e con la sua determinazione a combattere un’inflazione troppo alta e persistente”.

Permagono comunque molti interrogativi sulla tempistica della svolta restrittiva della Banca Centrale Europea, dato che cadrebbe nel mezzo di una fase di rallentamento gia’ in atto , col rischio di aggravarla, favorendo uno scenario di stagflazione (combinazione di crescita nulla o negativa piu’ inflazione).

Il ripristino di uno strumento di intervento anti-impennata dei rendimenti di alcuni titoli pubblici della “peripheral Europa” e’ invece molto ben accolto.

Lo dimostra lo spread di rendimento tra BTP italiani e Bund tedeschi, tornato ieri sotto 200 punti basi, in parallelo al calo del rendimento al +3,73%, ben sotto dell’allarmante picco a 420 di meta’ settimana scorsa.

Anche la corsa al rialzo dei rendimenti dei Treasury Note americani si e’ calmata: stamane leggiamo +3,28% per il “10 anni”, e “curva quasi piatta” dai 2 anni in su’.

Domani, 22 giugno, e’ in calendario la testimonianza semestrale del Chairman della Federal Reserve Jerome Powell al Senato Usa, molto utile a prefigurare le prossime mosse della Banca Centrale Usa sui tassi e sul “quantitative tightening” (alias vendita di bond sul mercato). Il mercato, vale ricordarlo, “prezza” un aumento da +0,75% al prossimo FOMC (Comitato di Politica Monetaria).

Nel frattempo la valuta Usa conferma la forza dimostrata lungo tutto il primo semestre, in particolare verso l’Euro, poco sopra 1,05, e verso lo Yen giapponese, oltre l’inedita quota 142. Molti esportatori e politici americani desidererebbero un Dollaro piu’ debole per favorire esportazioni e bilancia commerciale.

In Italia, il Presidente della Consob (Autorita’ di Vigilanza dei Mercati) Paolo Savona, promette uno “scudo anti-inflazione per proteggere il risparmio”, attraverso la creazione di portafogli di investimento misti mobiliare ed immobiliare che favoriscano ritorni economici “reali” veicolando il risparmio delle famiglie verso “iniziative produttive delle imprese di ogni dimensione”: attendiamo dettagli...

Il Ministero del Tesoro Italiano e’ intanto impegnato nel collocamento del BTp Italia legato all’inflazione, giunto al suo 2’ giorno.

Lo strumento, dedicato soprattutto agli investitori privati individuali, si prefigge dal proteggere il risparmio dall’inflazione, con un meccanismo di indicizzazione piuttosto semplice, un rendimento minimo comunqua garantito di +1,6% ed un bonus fedelta’ per chi lo deterra’ in maniera ininterrotta per 4 e 8 anni.

Nel primo giorno di offerta il nuovo BTP Italia ha raccolto ordini per 3,42 miliardi di Euro: l’offerta “retail” terminera’ domani, mercoledì 22 giugno, salvo chiusura anticipata, mentre quella dedicata agli investitori istituzionali sara’ limitata alla sola giornata di giovedì 23 giugno.

Anche in Asia il tema inflazione e tassi e’ di grande rilevo: la notte scorsa la Banca Centrale Australiana, per voce del suo Governatore Philip Lowe ha praticamente escluso la possibilità di un rialzo di +0,75% alla prossima riunione, ma ne ha implicitamente confermato uno da +0,5%.

In Corea, il Governatore della Banca Centrale Rhee Chang-Yong ha ribadito l’impegno a contrastare un tasso di inflazione inedito per il Paese, e destinato a crescere oltre il +4,5% profetizzato solo un mese fa. Il mercato dei Governativi coreani incorpora 2 o 3 aumenti da 50 bps nel prossimo semestre.

Il prezzo del gas europeo registra nuovi strappi, causati dai tagli delle forniture russe al vecchio Continente: stamane, 21 giugno, segna 124,8 Euro /MWh (ore 12.00 CET).

Relativamente piu’ tranquillo il prezzo del petrolio WTI (greggio bechmark americano) che, dopo la scivolata di oltre -6% di venerdi’ 17 scorso, permane sotto i 110 Dollari/barile, +1,1% (ore 13.00 CET).

Stamattina chiusura insolitamente effervescente per le borse dell’Asia-Pacifico, reduci da 2 settimane di cali quasi ininterrotti: l’indice Bloomberg APACD, è salito del +1,6% (ore 12.00 CET).

Il Nikkei giapponese ha guadagnato +1,8%, mentre a Hong Kong l'indice Hang Seng ha segnato +1,9%: Kospi coreano +0,8%, Sensex di Mumbai +1,8%, CSI300 di Shanghai&Shenzen -0,1%.

A fine mattinata i listini azionari europei salgono in media del +0,9%, sostenuti anche dai futures di Wall Street che anticipano riaperture largamente positive, in media +1,8%, dopo la chiusura per festivita’ di ieri (ore 13.30 CET).

Informazioni importanti
Comunicazioni emesse all’interno dello Spazio economico europeo (“SEE”): Il presente documento è stato emesso e approvato da WisdomTree Ireland Limited, società autorizzata e regolamentata dalla Central Bank of Ireland.
Comunicazioni emesse in giurisdizioni non appartenenti al SEE: Il presente documento è stato emesso e approvato da WisdomTree UK Limited, società autorizzata e regolamentata dalla Financial Conduct Authority del Regno Unito.
Per fare riferimento a WisdomTree Ireland Limited e a WisdomTree UK Limited si utilizza per entrambe la denominazione “WisdomTree” (come applicabile). La nostra politica sui conflitti d’interesse e il nostro inventario sono disponibili su richiesta.
Solo per clienti professionali. Le informazioni contenute nel presente documento sono fornite a titolo meramente informativo e non costituiscono né un’offerta di vendita né una sollecitazione di un’offerta di acquisto di titoli o azioni. Il presente documento non deve essere utilizzato come base per una qualsiasi decisione d’investimento. Gli investimenti possono aumentare o diminuire di valore e si può perdere una parte o la totalità dell’importo investito. Le performance passate non sono necessariamente indicative di performance future. Qualsiasi decisione d’investimento deve essere basata sulle informazioni contenute nel Prospetto informativo di riferimento e deve essere presa dopo aver richiesto il parere di un consulente d’investimento, fiscale e legale indipendente.
Il presente documento non è, e in nessun caso deve essere interpretato come, una pubblicità o qualsiasi altro strumento di promozione di un’offerta pubblica di azioni o titoli negli Stati Uniti o in qualsiasi provincia o territorio degli Stati Uniti . Né il presente documento né alcuna copia dello stesso devono essere acquisiti, trasmessi o distribuiti (direttamente o indirettamente) negli Stati Uniti .
Il presente documento può contenere commenti indipendenti sul mercato redatti da WisdomTree sulla base delle informazioni disponibili al pubblico. Benché WisdomTree si adoperi per garantire l’esattezza del contenuto del presente documento, WisdomTree non garantisce né assicura la sua esattezza o correttezza. Qualsiasi terzo fornitore di dati di cui ci si avvalga per reperire le informazioni contenute nel presente documento non rilascia alcuna garanzia o dichiarazione di sorta in relazione ai suddetti dati. Laddove WisdomTree abbia espresso dei pareri relativamente al prodotto o all’attività di mercato, si ricorda che tali pareri possono cambiare. Né WisdomTree, né alcuna consociata, né alcuno dei rispettivi funzionari, amministratori, partner o dipendenti, accetta alcuna responsabilità per qualsiasi perdita, diretta o indiretta, derivante dall’utilizzo del presente documento o del suo contenuto.
Il presente documento può contenere dichiarazioni previsionali, comprese dichiarazioni riguardanti le attuali aspettative o convinzioni in relazione alla performance di determinate classi di attività e/o settori. Le dichiarazioni previsionali sono soggette a determinati rischi, incertezze e ipotesi. Non vi è alcuna garanzia che tali dichiarazioni siano esatte, e i risultati effettivi possano discostarsi significativamente da quelli previsti in dette dichiarazioni. WisdomTree raccomanda vivamente di non fare indebito affidamento sulle summenzionate dichiarazioni previsionali.
I rendimenti storici ricompresi nel presente documento potrebbero essere basati sul back test, ossia la procedura di valutazione di una strategia d’investimento, che viene applicata ai dati storici per simulare quali sarebbero stati i rendimenti di tale strategia. Tuttavia, i rendimenti basati sul back test sono puramente ipotetici e vengono forniti nel presente documento a soli fini informativi. I dati basati sul back test non rappresentano rendimenti effettivi e non devono intendersi come un’indicazione di rendimenti effettivi o futuri.









Per ulteriori informazioni:

https://bit.ly/wisdomtree-daily-update
Declinazione di responsabilità

Le informazioni ed i contenuti pubblicati non costituiscono in alcun modo una sollecitazione ad investire o ad operare nei mercati finanziari. Non sono inoltre fornite o supportate da TradingView. Maggiori dettagli nelle Condizioni d'uso.