Peter_Braganti

WisdomTree - Tactical Daily Update - 18.08.2022

TVC:NI225   NIKKEI 225
L’economia tedesca e’ la piu’ minacciata dagli ammanchi di gas russo.
Cina: il Governo varera’ nuovi stimoli per rilanciare l’economia.
Scorte petrolifere Usa in calo la scorsa settimana: prezzo del greggio risale.
Inflazione al +10,1% nel Regno Unito. Tensione sui rendimenti dei Govies EU.


Ieri, 17 agosto, le Borse europee, partite positive, hanno chiuso deboli, interrompendo una striscia di 5 rialzi consecutivi. La preoccupazione per le ricadute sull’economia europea della carenza di gas russo resta centrale, ma ieri si e’ aggiunto il dato dell'inflazione ancora in rialzo, a +10,1% massimo da 40 anni nel Regno Unito.

Un’inflazione troppo elevata e persistente in Europa avvalora uno scenario di nuove strette monetarie (aumento dei tassi) da parte della Banca Centrale Europea (ECB) innescando un movimento rialzista dei rendimenti obbligazionari particolarmente evidente sui titoli Governativi.

I maggiori listini azionari europei sono scesi: Milano e Parigi -1,0%, Francoforte -2,0%, Londra -0,3%. In ribasso anche Wall Street, specie il comparto tech: Nasdaq ha perso -1,2%, S&P500 -0,7% e Dow Jones -0,5%.

Soprattutto per le borse Usa si tratta di riprendere fiato dopo una corsa che ha sorpreso tutti negli ultini 2 mesi: lo S&P500 e’ ai massimi degli ultimi 3 mesi, con +17% dai minimi dell’anno del 14 giugno: per il Nasdaq il recupero da meta’ giugno e’ +23%, ma il saldo da inizio anno e’ ancora -16%.

La Germania resta l’epicentro del terremoto economico causato dai tagli delle forniture della Russia: gli stoccaggi tedeschi di gas, grazie ai bassi consumi estivi stanno crescendo ad un ritmo superiore alle attese (77% vs target del 95% a novembre) ma non saranno sufficienti nel caso di totale stop delle forniture russe.

Per questo motivo, da un paio di giorni, circolano voci che il Governo tedesco stia valutando di procrastinare la chiusura delle ultime 4 centrali nucleari attive, prevista per fine dicembre. I tedeschi sono preoccupati dalle dichiarazioni del Presidente della FNA, autorità dell'energia tedesca, Klaus Mueller, che indica in soli 2,5 mesi l’autonomia energetica nel periodo invernale.

Intanto il leader energetico tedesco Uniper , salvato con montagne di denaro pubblico, ha annunciato perdite nette pari a Euro 12,3 miliardi nel primo semestre, per effetto di mancate consegne di gas russo e di acquisti sostitutivi ad altissimi prezzi di mercato.

I rendimenti dei titoli di Stato europei sono tornati a salire, accelerando dopo il dato sull’inflazione di luglio nel Regno Unito: insieme ai rendimenti si e’ ampliato anche lo spread tra BTP italiani e Bund decennali tedeschi, tornato sopra 220 punti base, col BTP 10 anni che rende +3,32% (ore 13.00 CET).

Anche se ormai un po’ superati, commentiamo i dati pubblicati ieri, 17 agosto, sulla crescita economica (GDP, Prodotto interno lordo) del secondo trimestre del 2022, nell’Eurozona: +0,6% rispetto ai primi tre mesi dell'anno, con l’Italia che ha colto di sorpresa col +1,0%, in accelerazione rispetto al +0,1% del 1’ trimestre. La Spagna ha fatto segnare +1,1%, la Francia +0,5% e la Germania “zero”.

I verbali dell’ultimo Comitato di politica monetaria (FOMC) della Banca Centrale Usa di fine luglio hanno confermato l’impegno a mantenere una “politica restrittiva”, pur sottolineando espressamente i rischi di un eccesso di “tightening”. Insomma, anche la Federal Reserve spera in un rientro “spontaneo” dell’inflazione.

Una volta in piu’ si osserva come la Cina faccia storia a se’: dopo il taglio dei principali tassi di riferimento decisi dalla Banca Centrale (PBOC), la stampa finanziaria anticipa il varo di nuovi stimoli da parte del Governo: il premier Li avrebbe chiesto ai governatori delle 6 maggiori regioni, che “valgono” circa 40% dell'economia cinese, di accelerare sulle misure di supporto a famiglie e imprese.

Sul mercato valutario il Dollaro Usa e’ tornato a rafforzarsi, 1,015 vs Euro , dopo i dati sulle vendite al dettaglio di luglio, risultati invariati sul mese prima, e a +0,4% escludendo vendite di auto: si temeva un dato in contrazione.

Il prolungamento della recessione sembra al momento scongiurato, come si evince anche dalle ultime previsioni “nowcast” della FED (Banca Centrale Usa) di Atlanta , che stima +1,8% trimestrale nel periodo luglio-settembre.

Negli Usa, la scorsa settimana, chiusa il 12 agosto, le riserve petrolifere, di greggio, ma soprattutto di benzina, hanno registrato un forte calo: quelle di greggio -7,1 milioni di barili a 425 milioni, e quelle di “gasoline” -4,6 milioni.

Numeri che hanno sorpreso gli analisti e testimoniano il rimbalzo dei consumi al calare del prezzo alla pompa. Il West Texas Intermediate (WTI) guadagna stamani +l'1,1% a 89,1 Dollari/barile.

I mercati finanziari asiatici non hanno preso bene l'annuncio di esercitazioni congiunte Cina-Russia: secondo il Ministero della Difesa di Pechino, soldati cinesi si recheranno in Russia per un'esercitazione congiunta che vede coinvolti anche India, Bielorussia e Tagikistan. Il pensiero va subito al conflitto in Ucraina e quello potenziale a Taiwan...

Nikkes giapponese ha perso -0,8%, Hang Seng di Hong Kong -0,9%, Shanghai Composite -0,5%, Kospi coreano -0,3%, ASX australiano -0,2%.
Mattinata leggermente positiva, in media +0,4% per le borse europee, e futures di Wall Street incerti. (ore 13.30 CET).

Informazioni importanti
Comunicazioni emesse all’interno dello Spazio economico europeo (“SEE”): Il presente documento è stato emesso e approvato da WisdomTree Ireland Limited, società autorizzata e regolamentata dalla Central Bank of Ireland.
Comunicazioni emesse in giurisdizioni non appartenenti al SEE: Il presente documento è stato emesso e approvato da WisdomTree UK Limited, società autorizzata e regolamentata dalla Financial Conduct Authority del Regno Unito.
Per fare riferimento a WisdomTree Ireland Limited e a WisdomTree UK Limited si utilizza per entrambe la denominazione “WisdomTree” (come applicabile). La nostra politica sui conflitti d’interesse e il nostro inventario sono disponibili su richiesta.
Solo per clienti professionali. Le informazioni contenute nel presente documento sono fornite a titolo meramente informativo e non costituiscono né un’offerta di vendita né una sollecitazione di un’offerta di acquisto di titoli o azioni. Il presente documento non deve essere utilizzato come base per una qualsiasi decisione d’investimento. Gli investimenti possono aumentare o diminuire di valore e si può perdere una parte o la totalità dell’importo investito. Le performance passate non sono necessariamente indicative di performance future. Qualsiasi decisione d’investimento deve essere basata sulle informazioni contenute nel Prospetto informativo di riferimento e deve essere presa dopo aver richiesto il parere di un consulente d’investimento, fiscale e legale indipendente.
Il presente documento non è, e in nessun caso deve essere interpretato come, una pubblicità o qualsiasi altro strumento di promozione di un’offerta pubblica di azioni o titoli negli Stati Uniti o in qualsiasi provincia o territorio degli Stati Uniti. Né il presente documento né alcuna copia dello stesso devono essere acquisiti, trasmessi o distribuiti (direttamente o indirettamente) negli Stati Uniti.
Il presente documento può contenere commenti indipendenti sul mercato redatti da WisdomTree sulla base delle informazioni disponibili al pubblico. Benché WisdomTree si adoperi per garantire l’esattezza del contenuto del presente documento, WisdomTree non garantisce né assicura la sua esattezza o correttezza. Qualsiasi terzo fornitore di dati di cui ci si avvalga per reperire le informazioni contenute nel presente documento non rilascia alcuna garanzia o dichiarazione di sorta in relazione ai suddetti dati . Laddove WisdomTree abbia espresso dei pareri relativamente al prodotto o all’attività di mercato, si ricorda che tali pareri possono cambiare. Né WisdomTree, né alcuna consociata, né alcuno dei rispettivi funzionari, amministratori, partner o dipendenti, accetta alcuna responsabilità per qualsiasi perdita, diretta o indiretta, derivante dall’utilizzo del presente documento o del suo contenuto.
Il presente documento può contenere dichiarazioni previsionali, comprese dichiarazioni riguardanti le attuali aspettative o convinzioni in relazione alla performance di determinate classi di attività e/o settori. Le dichiarazioni previsionali sono soggette a determinati rischi, incertezze e ipotesi. Non vi è alcuna garanzia che tali dichiarazioni siano esatte, e i risultati effettivi possano discostarsi significativamente da quelli previsti in dette dichiarazioni. WisdomTree raccomanda vivamente di non fare indebito affidamento sulle summenzionate dichiarazioni previsionali.
I rendimenti storici ricompresi nel presente documento potrebbero essere basati sul back test, ossia la procedura di valutazione di una strategia d’investimento, che viene applicata ai dati storici per simulare quali sarebbero stati i rendimenti di tale strategia. Tuttavia, i rendimenti basati sul back test sono puramente ipotetici e vengono forniti nel presente documento a soli fini informativi. I dati basati sul back test non rappresentano rendimenti effettivi e non devono intendersi come un’indicazione di rendimenti effettivi o futuri.





Per ulteriori informazioni:

https://bit.ly/wisdomtree-daily-update
Declinazione di responsabilità

Le informazioni ed i contenuti pubblicati non costituiscono in alcun modo una sollecitazione ad investire o ad operare nei mercati finanziari. Non sono inoltre fornite o supportate da TradingView. Maggiori dettagli nelle Condizioni d'uso.