Peter_Braganti

WisdomTree Tactical Update - 13.09.2021

TVC:NI225   NIKKEI 225
22 visualizzazioni
0
Inflazione Usa. Accelera l’indice dei prezzi alla produzione: +8,3% YoY.
L’Amministrazione Biden lavora all’aumento delle tasse.
L’Eurogroppo parla, per la prima volta da marzo 2020, di equilibrio fiscale.
Petrolio WTI sopra 70 Dollari, pesa minaccia uragani nel Golfo del Messico.


La giornata di venerdì scorso, 10 settembre, vigilia del triste anniversario degli attentati alle Torri Gemelle ed al Pentagono, ha visto i maggiori mercati azionari globali proseguire nella fase di debolezza che ha caratterizzato l’intera settimana.
Hanno fatto eccezione il Nikkei, +1,25%, che ha continuato la tendenza positiva delle ultime 2 settimane (vedi grafico a pag . 2) e la sostanziale stabilita’ del FTSE100 britannico, +0,07%. Il Dax tedesco e’ calato del -0,09%, il Cac40 francese del -0,31%.

Nella mattinata di venerdi’ 10 settembre i mercati erano stati supportati dalla notizia della telefonata tra il Presidente Usa Joe Biden e quello cinese Xi Jinping, la prima dopo l’ultima, a febbraio, ed interpretabile come un segnale di distensione tra Governi che da anni si scambiano reciproche accuse e ritorsioni, soprattutto sul fronte del commercio bilaterale.

Cio’ non e’ evidentemente bastato a rasserenare gli operatori: oltre ai listini europei, che dopo una partenza positiva avevano ripiegato, anche Wall Street, reduce da una lunga lista di massimi storici, ha chiuso la settimana in calo, con l’indice S&P500 , -0,77% e tutte 5 le sedute in calo. Idem per il Nasdaq -0,87% ed il Dow Jones -0,78%, zavorrato dal -3,3% di Apple , accusata da un Tribunale Usa di condotta anti-competitiva verso gli sviluppatori esterni di App.

Non e’ facile spiegare il sentiment leggermente negativo dei mercati: tra i fattori rilevanti potrebbe esserci l’intensa attivita’ dei Democratici Usa sulle scelte urgenti di politica fiscale, tra le quali l’aumento dell’aliquota fiscale massima al 26,5%, dall’attuale 20,0%.

La percentuale un po’ piu’ bassa di quella prevista dal programma di Governo originario, 28%, sembrerebbe voler favorire il sostegno di una parte dei Repubblicani al mega Piano di Investimenti da 3,5 trillioni di Dollari fortemente voluto dall’Amministrazione Biden . Tra l’altro, e sempre allo scopo di finanziare il Piano, parrebbe che i Democratici vogliano proporre una tassa del 2%, con poche eccezioni, sui buyback azionari.

L’inflazione dei prezzi alla produzione Usa di agosto, +0,7% mese su mese e +8,3% anno su anno, e’ cresciuta più delle stime, creando nuovi spunti di riflessione su tempi e modi della possibile riduzione degli acquisti di obbligazioni da parte della FED (Banca Centrale USA).

Tra venerdì e sabato scorsi, 10 e 11 settembre, si e’ tenuta in Slovenia la riunione mensile dell’Eurogruppo (Ministri dell’economia e delle finanze dei Paesi dell’Unione Europea): per la prima volta, dopo la fase di emergenza economica e sanitaria, si e’ tornato a parlare di regole di bilancio pubblico e obbiettivi di stabilita’ finanziaria.

L’obbiettivo comune e’ quello arrivare ad un accordo, entro la fine del 2022, su come rientrare dalla fase di abnorme creazione di debito pubblico nella fase pandemica, senza penalizzare investimenti e crescita economica.

La produzione industriale italiana a luglio è salita oltre le attese rafforzando la ripresa in atto dalla primavera, e nonostante il calo del comparto automobilistico, penalizzato dalla carenza di componenti elettronici, che riguarda tutti i costruttori di auto mondiali.

Stamattina, 13 settembre, la settimana è iniziata in Asia-Pacifico con le maggiori Borse piuttosto deboli: a Hong Kong l’Hang Seng ha perso il -1,5%, penalizzato dalla “tech”, in particolare da Alibaba -4,3% e Tencent -5,0%, colpite da nuove voci di interventi normativi da parte del Governo cinese.

Il CSI 300 di Shanghai e Shenzen ha perso il -0,6%, mentre il Nikkei giapponese ha guadagnato un misero +0,2%, pur appesantito dal -3,0% di Toyota, impattata dalla notizia di un trattamento di favore per i produttori locali di auto elettriche in Usa.

I mercati azionari europei sono largamente positivi a fine mattinata, con rialzi medi del +0,8% (ore 13.00 CET ), ed anche i futures di Wal Street sono in recupero medio del +0,5%.

Tranquillo il fronte obbligazionario, col rendimento del Treasury decennale Usa a +1,33%: lo spread tra BTP 10 anni ed omologo Bund tedesco e’ stabile a 103 bps , col rendimento del BTP a +0,69%.

Sul mercato valutario e’ una nuova giornata di rafforzamento per il Dollaro Usa, che scambia a 1,177 verso Euro , da 1,183 di venerdì. Bitcoin scende dell’1,5% a 44.400 Dollari.

Il prezzo del petrolio WTI (West Texas Intermediate) sale oltre i 70,5 Dollari/barile, +1,2% (ore 13.00 CET ), per il riacutizzarsi delle tempeste tropicali che minacciano la produzione off-shore di petrolio Usa, in parallelo a scorte che sono calate ai minimi dal settembre 2019.

Informazioni importanti
Comunicazioni emesse all’interno dello Spazio economico europeo (“SEE”): Il presente documento è stato emesso e approvato da WisdomTree Ireland Limited, società autorizzata e regolamentata dalla Central Bank of Ireland.
Comunicazioni emesse in giurisdizioni non appartenenti al SEE: Il presente documento è stato emesso e approvato da WisdomTree UK Limited, società autorizzata e regolamentata dalla Financial Conduct Authority del Regno Unito.
Per fare riferimento a WisdomTree Ireland Limited e a WisdomTree UK Limited si utilizza per entrambe la denominazione “WisdomTree” (come applicabile). La nostra politica sui conflitti d’interesse e il nostro inventario sono disponibili su richiesta.
Solo per clienti professionali. Le informazioni contenute nel presente documento sono fornite a titolo meramente informativo e non costituiscono né un’offerta di vendita né una sollecitazione di un’offerta di acquisto di titoli o azioni. Il presente documento non deve essere utilizzato come base per una qualsiasi decisione d’investimento. Gli investimenti possono aumentare o diminuire di valore e si può perdere una parte o la totalità dell’importo investito. Le performance passate non sono necessariamente indicative di performance future. Qualsiasi decisione d’investimento deve essere basata sulle informazioni contenute nel Prospetto informativo di riferimento e deve essere presa dopo aver richiesto il parere di un consulente d’investimento, fiscale e legale indipendente.
Il presente documento non è, e in nessun caso deve essere interpretato come, una pubblicità o qualsiasi altro strumento di promozione di un’offerta pubblica di azioni o titoli negli Stati Uniti o in qualsiasi provincia o territorio degli Stati Uniti . Né il presente documento né alcuna copia dello stesso devono essere acquisiti, trasmessi o distribuiti (direttamente o indirettamente) negli Stati Uniti .
Il presente documento può contenere commenti indipendenti sul mercato redatti da WisdomTree sulla base delle informazioni disponibili al pubblico. Benché WisdomTree si adoperi per garantire l’esattezza del contenuto del presente documento, WisdomTree non garantisce né assicura la sua esattezza o correttezza. Qualsiasi terzo fornitore di dati di cui ci si avvalga per reperire le informazioni contenute nel presente documento non rilascia alcuna garanzia o dichiarazione di sorta in relazione ai suddetti dati. Laddove WisdomTree abbia espresso dei pareri relativamente al prodotto o all’attività di mercato, si ricorda che tali pareri possono cambiare. Né WisdomTree, né alcuna consociata, né alcuno dei rispettivi funzionari, amministratori, partner o dipendenti, accetta alcuna responsabilità per qualsiasi perdita, diretta o indiretta, derivante dall’utilizzo del presente documento o del suo contenuto.
Il presente documento può contenere dichiarazioni previsionali, comprese dichiarazioni riguardanti le attuali aspettative o convinzioni in relazione alla performance di determinate classi di attività e/o settori. Le dichiarazioni previsionali sono soggette a determinati rischi, incertezze e ipotesi. Non vi è alcuna garanzia che tali dichiarazioni siano esatte, e i risultati effettivi possano discostarsi significativamente da quelli previsti in dette dichiarazioni. WisdomTree raccomanda vivamente di non fare indebito affidamento sulle summenzionate dichiarazioni previsionali.
I rendimenti storici ricompresi nel presente documento potrebbero essere basati sul back test, ossia la procedura di valutazione di una strategia d’investimento, che viene applicata ai dati storici per simulare quali sarebbero stati i rendimenti di tale strategia. Tuttavia, i rendimenti basati sul back test sono puramente ipotetici e vengono forniti nel presente documento a soli fini informativi. I dati basati sul back test non rappresentano rendimenti effettivi e non devono intendersi come un’indicazione di rendimenti effettivi o futuri
.


Per ulteriori informazioni:

https://bit.ly/wisdomtree-daily-update

Commenti