UniversiTrading
Long

SAP – Correzione flat in onda 4

XETR:SAP   SAP SE O.N
Oggi analizziamo il titolo tedesco SAP, titolo che fa parte anche dell’indice europeo Eurostoxx50.
Come possiamo vedere dal grafico giornaliero messo in evidenza sopra, il titolo sembra rispettare, ad oggi, la struttura di un movimento impulsivo elliottiano: dal minimo realizzato lo scorso marzo, è partito un forte movimento impulsivo al rialzo che possiamo classificare come onda 1. Abbiamo avuto poi una correzione a forma di cuneo che possiamo classificare come onda 2 e poi un ulteriore movimento, forte e deciso, verso l’alto in un’onda 3. Anche il movimento rialzista in onda 3 rispetta tutte le caratteristiche tipiche di questa onda impulsiva. Poi i prezzi hanno iniziato una fase laterale nella formazione di una potenziale onda 4 in correzione flat che risulta essere anche un perfetto pullback sulla precedente resistenza statica violata al rialzo.
Vorremmo sottolineare alcuni aspetti relativi alla dinamica dei prezzi che riscontrano una forte conferma negli indicatori: già in data 8 aprile (linea verticale tratteggiata) il T-F indicator segnalava una potenziale inversione verso l’alto delle quotazioni (linea verde che interseca al rialzo la linea rossa), di conseguenza potevamo già pensare che il movimento successivo, di lieve ribasso, potesse essere classificato come un’onda correttiva e non impulsiva di proseguimento del forte ribasso precedente. Chiariamo meglio questo concetto: se ipotizzassimo di trovarci sul top che abbiamo classificato come onda 1, dovremmo pensare ad un ritorno delle quotazioni verso i minimi, in quanto, fino ad allora, il movimento “che comanda” è quello ribassista, ma abbiamo avuto invece un campanello di allarme che ci forniva delle informazioni sulla potenziale inversione dei prezzi verso l’alto, informazione che ci ha fornito il T-F indicator. Questo indicatore, misurando la pressione degli acquisti e delle vendite, ci restituisce delle informazioni molto utili in quanto, osservando le due linee, possiamo vedere come le forze in atto rallentino e accelerino in corrispondenza,rispettivamente, di fasi correttive e fasi impulsive.
Dal top di onda 3, anche qui segnalato da divergenze rilevabili sia sull’indicatore di momentum che sul T-F indicator, (divergenze segnalate in rosso sul grafico) i prezzi hanno iniziato una fase laterale con un T-F indicator che ci segnalava acquirenti in diminuzione, in quanto la linea verde intraprende una discesa. Possiamo notare, nello stesso tempo, che la linea rossa non attua, per il momento, considerevoli fasi di rialzo, e non va ad incrociare la linea verde, di conseguenza possiamo pensare che la nostra classificazione potrebbe essere corretta e che una volta chiusa onda 4 i prezzi potrebbero tornare a salire in onda 5 per completare tutto il movimento impulsivo in essere.
Un potenziale target di onda 5 potrebbe essere area 156, target individuato proiettando il 61,8% di estensione di onda 3.
Buon Trading
Agata Gimmillaro

Commenti

Home Screener azioni Screener forex Screener cripto Calendario economico Come funziona Caratteristiche Grafico Costi Invita un amico Regolamento Centro di supporto Soluzioni per broker & siti web Widget Librerie grafiche Libreria grafica leggera Blog & Novità Twitter
Profilo Impostazioni profilo Account e fatturazione Amici invitati Coin I miei ticket di supporto Centro di supporto Idee pubblicate Follower Seguiti Messaggi Privati Chat Esci