Marco_Bernasconi

La Cina NON ha l’impatto economico sui mercati che hanno gli USA

SPCFD:SPX   Indice S&P 500
Gli investitori che scommettono che la recente impennata delle azioni cinesi potrebbe contribuire a dare una spinta al rally azionario globale non dovrebbero riporre tutte le loro speranze nel Regno di Mezzo.
Le azioni cinesi hanno meno della metà dell'"influenza" dei loro pari statunitensi sulle azioni del resto del mondo, secondo un'analisi delle correlazioni a 20 giorni dai dati compilati da Bloomberg.
Negli ultimi 10 anni, la correlazione tra l'indice composito di Shanghai e l'indice mondiale MSCI delle azioni sviluppate è stata di appena 0,21 contro una lettura di 0,54 per l'indice S&P 500 e un indice globale MSCI che esclude le azioni statunitensi.
Una correlazione massima possibile di 1,0 significherebbe azioni che si muovono a passi da gigante.
Gli investitori sono stati attirati da un rally quasi senza precedenti in Cina , con la Shanghai Composite in crescita di circa il 12% questo mese.
Lunedì, l’indice è salito del 5,7% nel suo più rialzo dal 2015, tra gli sforzi delle autorità di regolamentazione per aumentare l'attrattiva dei titoli e le speranze di una ripresa economica.
Guadagni impressionanti, soprattutto se si ha l'esposizione della Cina , ma non necessariamente del tipo che può innescare un rally in altri mercati azionari.

In Europa intanto…
Il primo ministro britannico Boris Johnson ha detto al cancelliere tedesco Angela Merkel di essere pronto a lasciare l'Unione Europea senza un accordo commerciale se non si raggiunge un compromesso, aumentando il rischio di un altro shock economico per il Paese.
Come il governo intende proteggere il Paese da una brutale recessione, guidata da Covid, sarà al centro dell'attenzione mercoledì, quando il Cancelliere dello Scacchiere britannico Rishi Sunak consegnerà un mini-Bilancio ai legislatori.
Con oltre 12 milioni di posti di lavoro attualmente mantenuti attraverso il pacchetto di sostegno del governo, si tratta di un compito sostanziale.
Sunak è pronto a mantenere la sua attenzione sui posti di lavoro, con un programma di 2 miliardi di sterline da svelare per pagare i salari dei giovani lavoratori.

Le turbative di Hong Kong
Alcuni assistenti anziani del presidente Trump vogliono minare l'ancoraggio del dollaro di Hong Kong al dollaro statunitense come opzione per punire la Cina per le iniziative volte a ridurre le libertà politiche di Hong Kong.
La mossa segna un altro test politicamente guidato per i mercati di Hong Kong, ma gli investitori e gli economisti hanno detto che sembra una "idea abbastanza stravagante" che sarebbe difficile da attuare e rischia di danneggiare gli interessi degli Stati Uniti tanto quanto la Cina .
I mercati di Hong Kong sono stati in gran parte tranquillizzati dal rapporto, ma la HSBC Holdings Plc è crollata in mezzo a illazioni che gli Stati Uniti stanno cercando il modo di punire le banche di Hong Kong.
Anche l'industria tecnologica è parte della battaglia, con un potenziale esodo da Hong Kong sulle carte e Trump dice che sta considerando di bandire il social network TikTok negli Stati Uniti.

E’ tutto per oggi 8 Luglio
Auguro a tutti Buon Trading da Marco Bernasconi

N.B.: Le analisi e le operazioni da me pubblicate sono personali e non costituiscono una sollecitazione all'investimento o al risparmio pubblico o alla diffusione di qualunque strumento o servizio di intermediazione, né consigli personalizzati ai sensi del TUF , si tratta in realtà di mie opinioni e operazioni personali.

Commenti

Home Screener azioni Screener forex Screener cripto Calendario economico Come funziona Caratteristiche Grafico Costi Invita un amico Regolamento Centro di supporto Soluzioni per broker & siti web Widget Librerie grafiche Libreria grafica leggera Blog & Novità Twitter
Profilo Impostazioni profilo Account e fatturazione Amici invitati Coin I miei ticket di supporto Centro di supporto Idee pubblicate Follower Seguiti Messaggi Privati Chat Esci