Peter_Braganti

WisdomTree - Tactical daily Update - 26.04.2022

BLACKBULL:WTI   West Texas Intermediate Crude Oil cash
La Cina rallenta e con essa la corsa al rialzo delle materie prime.
Oggi Guterres (ONU) in visita a Mosca: cerchera’ un cessate il fuoco in Ucraina.
L’esercito Russo tenta con difficolta’ di conquistare Donbass e costa sud-est.
Il Dollaro si apprezza ai massimi da 2 anni: l’export Usa potrebbe soffrirne.


Ieri, 25 aprile, Festa della Liberazione in Italia, ma Borsa comunque aperta. Tutti listini azionari europei hanno chiuso negativi a causa delle notizie nuovamente preoccupanti sulla diffusione del Covid in Cina . La gestione delle misure di contenimento della nuova ondata di contagi appare piu’ complicata e sta determinando ricadute dannose sui consumi privati.

Dopo il lock-down drastico a Shanghai nelle scorse settimane, il Governo cinese e’ alle prese con un nuovo picco di contagi nella capitale Pechino ed altre aree molto popolate: le necessarie misure restrittivi non potranno che determinare effetti negativi sulla domanda di molte materie prime industriali, gas e petrolio, di cui la Cina e’ spesso il principale importatore mondiale.

Sullo sfondo, a rendere ancora cauti gli investitori, resta l’aspettativa di una rapida ed incisiva svolta restrittiva sui tassi della Banca Centrale Usa (FED) e delle mosse future di quella Europea (ECB).

Il conflitto in Ucraina resta uno dei fattori di maggior allarme sullo scenario internazionale. Il Capo del Pentagono (Ministro della Difesa Usa) Lloyd Austin, parlando sul confine ucraino-polacco dopo la visita a Kyiv, ha confermato la svolta dell’Amministrazione Usa, affermando: “Vogliamo vedere la Russia indebolita ad un livello al quale non possa fare ciò che ha fatto invadendo l'Ucraina».

Le parole di Austin, pronunciate in presenza del Segretanio di Stato Antony Blinken a Kiev, hanno scatenato la dura reazione di Mosca, che per voce del suo Ministro degli Esteri lavrov, ha parlato del rischio di una terza guerra mondiale e dell’uso di armi atomiche. Oggi, 26 aprile, e’ previsto l’incontro di Lavrov con il Segretario generale dell’ONU (Organizzazione delle Nazioni Unite) Guterres.

Alla chiusura di ieri, 25 aprile, tutte negative le chiusure delle Borse europee: a Milano FtseMib -1,5%, a Francoforte Dax40 -1,5%, a Parigi Cac40 -2,0%. Wall Street ha invece svoltato in postivo nel finale della seduta: S&P500 +0,7% e Nasdaq +1,3%, contagiata dall’Ok del Board di Twitter all’offerta di Elon Musk .

Il prezzo del petrolio ha sofferto l’indebolimento dello scenario cinese e globale: il WTI (greggio di riferimento Usa) e’ sceso sotto 100 Dollari/barile, sino ad un minimo di 95,85: oggi, recupera +1,0% a 99,5.

In discesa anche il prezzo del gas naturale che sulla piattaforma europea TTF di Amsterdam e’ sceso sotto i 93 Euro /mwh, a livelli ante inizio del conflitto in Ucraina.
Nel corso di questa settimana, i Paesi membri dell'Unione europea discuteranno di un possibile accordo di condivisione dei costi di acquisto del gas per ripristinare le riserve straordinarie entro l’autunno, riducendo la dipendenza dalla Russia.

Pressione venditrice prevalente anche per molte altre materie prime industriali, tra le quali spicca il -2% dell’alluminio e dello stagno, ed il -1,5% del rame.

Inizio settimana relativamente tranquillo per il mercato obbligazionario: a fine mattinata di oggi, 26 aprile, il rendimento del Treasury Usa decennale scende a +2,76%, 6 bps sotto il fixing di ieri, ed in contemporanea torna ad appiattirsi la curva per scadenze: spread tra 2 e 10 anni a 19 bps , da 40 di 10 giorni fa.

Sul mercato valutario la forza del Dollaro sembra incontenibile: il cross Euro vs USDollar scende a 1.067, ai minimi da due anni, quello USDollar vs Yen giapponese e’ attorno ai massimi recenti di 128. Prosegue il movimento laterale ma con minimi crescenti, in atto da 2 mesi, per Bitcoin , +0,7% a 40 .440 Dollari (ore 14.00 CET).

Stamane, 26 aprile, le borse asiatiche hanno rimbalzato dai minimi di ieri, trainate dallo slancio rialzista dei tech cinesi. I mercati azionari confermano dunque una volatilita’ elevata, tanta incertezza, ma una buona solidita’ di fondo. Il rimbalzo dei titoli tecnologici avviene proprio all vigilia della reporting season delle Tech americane, che si concentra questa settimana, 25-29 aprile.

La notte scorsa, la Banca Centrale Cinese (PBOC) ha ribadito il suo impegno a sostenere l'economia reale ed in particolare alle industrie medie e piccole piu’ colpite dalla pandemia. La Banca Centrale manterrà ragionevolmente ampia la liquidita’ del “sistema” oltre ad avere operato un taglio della riserva obbligatoria delle banche commerciali quando assistite da liquidita’ in valuta estera a garanzia.

In tale contesto incoraggiante, l’Hang Seng Tech di Hong Kong ha guadagnato +5,5%, recuperando il -5% di ieri, tirato, tra gli altri , da XPeng +10%, JD.Com +9%, Baidu +8%.

L’Hang Seng generale ha segnato +1,9%, ed il CSI300 di Shanghai&Shenzen +1,4%.
Il Nikkei giapponese è avanzato +0,7%, il Kospi coreano +0,5%, poco impattato da una crescita del GDP (PIL) del +3,1% nel 1’ trimestre 2022, sopra la attese.

A fine mattinata di oggi, 26 aprile, i principali mercati azionari europei salgono del +0,9%, mentre i futures di Wall Street anticipano aperture in calo medio del -0,5%.

Informazioni importanti
Comunicazioni emesse all’interno dello Spazio economico europeo (“SEE”): Il presente documento è stato emesso e approvato da WisdomTree Ireland Limited, società autorizzata e regolamentata dalla Central Bank of Ireland.
Comunicazioni emesse in giurisdizioni non appartenenti al SEE: Il presente documento è stato emesso e approvato da WisdomTree UK Limited, società autorizzata e regolamentata dalla Financial Conduct Authority del Regno Unito.
Per fare riferimento a WisdomTree Ireland Limited e a WisdomTree UK Limited si utilizza per entrambe la denominazione “WisdomTree” (come applicabile). La nostra politica sui conflitti d’interesse e il nostro inventario sono disponibili su richiesta.
Solo per clienti professionali. Le informazioni contenute nel presente documento sono fornite a titolo meramente informativo e non costituiscono né un’offerta di vendita né una sollecitazione di un’offerta di acquisto di titoli o azioni. Il presente documento non deve essere utilizzato come base per una qualsiasi decisione d’investimento. Gli investimenti possono aumentare o diminuire di valore e si può perdere una parte o la totalità dell’importo investito. Le performance passate non sono necessariamente indicative di performance future. Qualsiasi decisione d’investimento deve essere basata sulle informazioni contenute nel Prospetto informativo di riferimento e deve essere presa dopo aver richiesto il parere di un consulente d’investimento, fiscale e legale indipendente.
Il presente documento non è, e in nessun caso deve essere interpretato come, una pubblicità o qualsiasi altro strumento di promozione di un’offerta pubblica di azioni o titoli negli Stati Uniti o in qualsiasi provincia o territorio degli Stati Uniti . Né il presente documento né alcuna copia dello stesso devono essere acquisiti, trasmessi o distribuiti (direttamente o indirettamente) negli Stati Uniti .
Il presente documento può contenere commenti indipendenti sul mercato redatti da WisdomTree sulla base delle informazioni disponibili al pubblico. Benché WisdomTree si adoperi per garantire l’esattezza del contenuto del presente documento, WisdomTree non garantisce né assicura la sua esattezza o correttezza. Qualsiasi terzo fornitore di dati di cui ci si avvalga per reperire le informazioni contenute nel presente documento non rilascia alcuna garanzia o dichiarazione di sorta in relazione ai suddetti dati. Laddove WisdomTree abbia espresso dei pareri relativamente al prodotto o all’attività di mercato, si ricorda che tali pareri possono cambiare. Né WisdomTree, né alcuna consociata, né alcuno dei rispettivi funzionari, amministratori, partner o dipendenti, accetta alcuna responsabilità per qualsiasi perdita, diretta o indiretta, derivante dall’utilizzo del presente documento o del suo contenuto.
Il presente documento può contenere dichiarazioni previsionali, comprese dichiarazioni riguardanti le attuali aspettative o convinzioni in relazione alla performance di determinate classi di attività e/o settori. Le dichiarazioni previsionali sono soggette a determinati rischi, incertezze e ipotesi. Non vi è alcuna garanzia che tali dichiarazioni siano esatte, e i risultati effettivi possano discostarsi significativamente da quelli previsti in dette dichiarazioni. WisdomTree raccomanda vivamente di non fare indebito affidamento sulle summenzionate dichiarazioni previsionali.
I rendimenti storici ricompresi nel presente documento potrebbero essere basati sul back test, ossia la procedura di valutazione di una strategia d’investimento, che viene applicata ai dati storici per simulare quali sarebbero stati i rendimenti di tale strategia. Tuttavia, i rendimenti basati sul back test sono puramente ipotetici e vengono forniti nel presente documento a soli fini informativi. I dati basati sul back test non rappresentano rendimenti effettivi e non devono intendersi come un’indicazione di rendimenti effettivi o futuri.



Per ulteriori informazioni:

https://bit.ly/wisdomtree-daily-update
Declinazione di responsabilità

Le informazioni ed i contenuti pubblicati non costituiscono in alcun modo una sollecitazione ad investire o ad operare nei mercati finanziari. Non sono inoltre fornite o supportate da TradingView. Maggiori dettagli nelle Condizioni d'uso.