Peter_Braganti

WisdomTree - Tactical Daily Update - 08.02.2022

TVC:BTPBUND   SPREAD BTP-BUND 10Y (CALCULATED BY TRADINGVIEW)
Il messaggio “da falco” dell’ECB sta spingendo al rialzo I rendimenti.
Prima debolezza del petrolio dopo la corsa di gennaio: WTI torna sotto $ 90.
Il debito sovrano Italiano sotto pressione: decennale rende +1,86%!
Crisi del “tech”? Meta ( Facebook ) ha perso -40% dai massimi.


Ieri, 7 febbraio, quasi tutti i listini europei hanno chiuso positivi, mentre la Borsa italiana, pur in recupero dai minimi, e’ stata la peggiore, col Ftse Mib a -1,0%, afflitta dalla risalita dei rendimenti dei BTP e dello spread coi Bund . Il Dax tedesco ha guadagnato +0,8%, il Ftse100 inglese +0,7%, il Cac40 francese +0,8%.

Le parole di Christine Lagarde, dopo l’ultimo meeting della Banca Centrale Europea (ECB), con cui non escludeva piu’ un rialzo dei tassi nel 2022, hanno prodotto l’effetto di ampliare il differenziale di rendimento tra titoli governativi decennali italiani e tedeschi, che una settimana fa era 140 punti base, sino ai 164 di ieri, 7 febbaio, al massimo dall'estate 2020.

Stamane, 8 febbraio, lo spread secende leggermente a 158 punti base, ma il 10 anni italiano rende +1,80%, contro +1,40% di una settimana fa: il 2 anni rende +0,35%, quando all'inizio dell'anno “pagava” -0,10%! Insomma, il rialzo dei rendimenti e’ ben visibile e riguarda il comparto obbligazionario in tutto il Mondo.

Sul tema , vale la pena di segnalare che l'ammontare dei bond a rendimento negativo nel Mondo (Indice Bloomberg Global Aggregate), è sceso dai 14 trilioni di Dollari di inizio anno ai 6 attuali, ripristinando molto rapidamente i livelli pre-Covid, quando peraltro non c’era inflazione...

Resta alle stelle, coi suoi ovvi riflessi negativi sui mercati, la tensione tra Russia e Stati Uniti ed Europa sul tema Ucraina. La Russia ha ammassato truppe sul confine con le province ribelli del Donbas, e l’occidente teme l’invasione e la possibile annessione.

Questo scatenerebbe una nuova ondata di sanzioni e potrebbe compromettere la prospettiva del gasdotto Nord-Stream 2, che passando sotto il Mar Baltico agevolerebbe l’arrivo del gas russo in Germania, ovvero in Europa. L’incontro di ieri del Presidente francese Macron con quello russo Putin sembrerebbe dimostrare che la soluzione diplomatica resta la preferita e la piu’ ricercata.

L’Europa ed il Mondo intero sono alle prese con un’inaspettata e sgradita inflazione, che ha come principale determinante l’impennata dei prezzi delle materie prime energetiche. Giovedi’ 10 sara’ pubblicato il dato sull'inflazione al consumo in Usa di gennaio, che aiutera’ gli analisti a prefigurare i possibili rialzi dei tassi da parte della Fed, il primo dei quali potrebbe gia’ arrivare con la prossima riunione di marzo.

Intanto per Wall Street, la giornata di ieri e’ stata volatile e debole: Dow Jones invariato, Nasdaq -0,58% e S&P500 -0,37%. Meta (alias Facebook ) ha perso un ulteriore -5%, portando a -40% il calo dal massimo di settembre 2020!!
Meta ha annunciato a Borsa chiusa che l’investitore ed attivista politico repubblicano Peter Thiel lascera’ il “Board” di Meta dopo dopo 16 anni a fianco di Mark Zuckerberg, per dedicarsi solo alla politica.

Sul versante macroeconomico, delude la produzione industriale in Germania a dicembre: -0,3% mese su mese, -4,1% rispetto a dicembre 2020 e -5,5% su dicembre 2019, dunque ancora sotto ai livelli pre-pandemia.

Rallentamento visibile anche in Cina , a gennaio: l'indice Caixin relativo al settore dei servizi scende a 51,4 punti, dai 53,1 di dicembre, facendo peggio delle stime.

Sempre sul tema della svolta “da falco” della politica monetaria, ieri, 7 febbraio, la Presidente dell’ECB Christine Lagarde, intrevenendo alla Commissione affari economici del Parlamento europeo, ha ripetuto che ci sono rischi al rialzo sull'inflazione, ma resta fiduciosa sul suo ritorno verso il target del 2% nel medio termine.

Il prossimo Consiglio direttivo, fissato per il 10 marzo, valutera’ le ultime evidenze sulla dinamica inflattiva, ed agira’ con "flessibilità"ed "opzionalità" evitando, sembra di capire, che una svolta restrittiva troppo rapida ed incisiva possa peggiorare le cose.

Stamattina, 8 febbraio, l'indice Sentix sulla fiducia degli investitori dell'Eurozona e’ uscito a 16.6, meglio del 15,2 stimato e sopra il 14.9 di gennaio.

Tra le materie prime, finalmente in calo il prezzo del greggio, col Wti (West Texas Intermediate) scambiato a 89.8 Dollari/barile, -1,7%.

Sul fronte valutario osserviamo un lieve calo dell'Euro sul Dollaro, 1,142, -0,2% e stabilita’ verso lo Yen giapponese a 131,7. Si conferma anche oggi il ritrovato interesse per le criptovalute, con Bitcoin sopra 42 mila Dollari, al sesto rialzo consecutivo.

Alle chiusure asiatiche di stamattina, notiamo il calo del CSI300 di Shanghai e Shenzen, -0,55%, e la positivita’ degli altri listini: Nikkei giapponese +0,13%, Kospi coreano +0,05%, ASX200 australiano +1,07%. Giu’ l’Hang Seng di HongKong -1,02%, per la debolezza di alcuni big-tech, come Alibaba -3% e Meituan -4%.

Borse europee in lieve recupero, +0,2% medio e future su Wall Street deboli, in media -0,3% (12.30 CET) che forse soffrono la salita dei rendimento dei Treasury Note, decennale +1,94% e 2 anni +1,3%, che implicitamente “incorporano” 5 rialzi da +0,25” da qui a fine anno.


Informazioni importanti
Comunicazioni emesse all’interno dello Spazio economico europeo (“SEE”): Il presente documento è stato emesso e approvato da WisdomTree Ireland Limited, società autorizzata e regolamentata dalla Central Bank of Ireland.
Comunicazioni emesse in giurisdizioni non appartenenti al SEE: Il presente documento è stato emesso e approvato da WisdomTree UK Limited, società autorizzata e regolamentata dalla Financial Conduct Authority del Regno Unito.
Per fare riferimento a WisdomTree Ireland Limited e a WisdomTree UK Limited si utilizza per entrambe la denominazione “WisdomTree” (come applicabile). La nostra politica sui conflitti d’interesse e il nostro inventario sono disponibili su richiesta.
Solo per clienti professionali. Le informazioni contenute nel presente documento sono fornite a titolo meramente informativo e non costituiscono né un’offerta di vendita né una sollecitazione di un’offerta di acquisto di titoli o azioni. Il presente documento non deve essere utilizzato come base per una qualsiasi decisione d’investimento. Gli investimenti possono aumentare o diminuire di valore e si può perdere una parte o la totalità dell’importo investito. Le performance passate non sono necessariamente indicative di performance future. Qualsiasi decisione d’investimento deve essere basata sulle informazioni contenute nel Prospetto informativo di riferimento e deve essere presa dopo aver richiesto il parere di un consulente d’investimento, fiscale e legale indipendente.
Il presente documento non è, e in nessun caso deve essere interpretato come, una pubblicità o qualsiasi altro strumento di promozione di un’offerta pubblica di azioni o titoli negli Stati Uniti o in qualsiasi provincia o territorio degli Stati Uniti. Né il presente documento né alcuna copia dello stesso devono essere acquisiti, trasmessi o distribuiti (direttamente o indirettamente) negli Stati Uniti.
Il presente documento può contenere commenti indipendenti sul mercato redatti da WisdomTree sulla base delle informazioni disponibili al pubblico. Benché WisdomTree si adoperi per garantire l’esattezza del contenuto del presente documento, WisdomTree non garantisce né assicura la sua esattezza o correttezza. Qualsiasi terzo fornitore di dati di cui ci si avvalga per reperire le informazioni contenute nel presente documento non rilascia alcuna garanzia o dichiarazione di sorta in relazione ai suddetti dati . Laddove WisdomTree abbia espresso dei pareri relativamente al prodotto o all’attività di mercato, si ricorda che tali pareri possono cambiare. Né WisdomTree, né alcuna consociata, né alcuno dei rispettivi funzionari, amministratori, partner o dipendenti, accetta alcuna responsabilità per qualsiasi perdita, diretta o indiretta, derivante dall’utilizzo del presente documento o del suo contenuto.
Il presente documento può contenere dichiarazioni previsionali, comprese dichiarazioni riguardanti le attuali aspettative o convinzioni in relazione alla performance di determinate classi di attività e/o settori. Le dichiarazioni previsionali sono soggette a determinati rischi, incertezze e ipotesi. Non vi è alcuna garanzia che tali dichiarazioni siano esatte, e i risultati effettivi possano discostarsi significativamente da quelli previsti in dette dichiarazioni. WisdomTree raccomanda vivamente di non fare indebito affidamento sulle summenzionate dichiarazioni previsionali.
I rendimenti storici ricompresi nel presente documento potrebbero essere basati sul back test, ossia la procedura di valutazione di una strategia d’investimento, che viene applicata ai dati storici per simulare quali sarebbero stati i rendimenti di tale strategia. Tuttavia, i rendimenti basati sul back test sono puramente ipotetici e vengono forniti nel presente documento a soli fini informativi. I dati basati sul back test non rappresentano rendimenti effettivi e non devono intendersi come un’indicazione di rendimenti effettivi o futuri.


Per ulteriori informazioni:

https://bit.ly/wisdomtree-daily-update
Declinazione di responsabilità

Le informazioni ed i contenuti pubblicati non costituiscono in alcun modo una sollecitazione ad investire o ad operare nei mercati finanziari. Non sono inoltre fornite o supportate da TradingView. Maggiori dettagli nelle Condizioni d'uso.