FX:EURUSD   Euro / Dollaro
Nel mese di agosto le quotazioni del cambio EUR/USD sono riuscite a mettere a segno una performance dell’1,36%. Settembre è iniziato all’insegna della positività, con i prezzi che sono ormai ad un passo da toccare la soglia psicologica a 1,20, livello che non si vedeva da inizio maggio 2018.

A spingere al rialzo il cambio EUR/USD è principalmente la debolezza del dollaro USA, penalizzato dalle politiche ultra espansive della Federal Reserve . Inoltre ricordiamo lo scorso simposio di Jackson Hole dove è stato annunciato un target medio del 2% per l’inflazione, il che significa che l’istituto è disposto a tollerare periodi in cui tale aggregato passi al di sopra del target.

Oltre a questo è stato modificato l’obiettivo di occupazione.

Tutte queste mosse hanno preparato il terreno per un periodo particolarmente lungo di tassi a zero, indebolendo ulteriormente il biglietto verde.

Si attende ora un cambio di strategia anche da parte della BCE , che se restasse a guardare potrebbe ritrovarsi con un euro troppo forte rispetto al dollaro, fatto che penalizzerebbe ulteriormente l’economia del Vecchio Continente.
Declinazione di responsabilità

Le informazioni ed i contenuti pubblicati non costituiscono in alcun modo una sollecitazione ad investire o ad operare nei mercati finanziari. Non sono inoltre fornite o supportate da TradingView. Maggiori dettagli nelle Condizioni d'uso.