Peter_Braganti

WisdomTree - tactical daily Update - 12.05.2022

FX:EURUSD   Euro / Dollaro
Mercati azionari in pieno “risk-off mood” scontano scenari recessivi.
Inflazione ( CPI ) Usa in lieve rallentamento, ma peggio delle attese.
Criptovalute nella bufera, per alcune il crollo e’ verticale.
Dollaro Usa sempre piu’ forte: verso la parita’ verso Euro?


Le Borse europee hanno chiuso la seduta di ieri, 11 maggio, con un effimero rialzo, insensibili al dato sull'inflazione negli Stati Uniti , che ha invece pesato sulle sorti di Wall Street. Difficile, soprattutto guardando alle aperture di oggi, 12 maggio, dare una spiegazione logica alle brillanti chiusure di ieri: Parigi (Cac40) +2,5%, Francoforte (Dax40) +2,1%, Milano (FtseMib) +2,8%, Londra (Ftse100) +1,4%.

Negli Usa i prezzi continuano a correre e ad aprile sono saliti del +8,3% annuo, sopra le attese di +8,1% di consenso: il calo dal +8,5% di marzo è stato inferiore al previsto poiche’ i prezzi al consumo sono cresciuti del +0,3% (attese per +0,2%), e cio’ ha sicuramente contribuito a chiusure molto pesanti per i principali indici americani, con lo S&P500 a -1,8% ed il Nasdaq a -3,2%.

La persistenza dell’inflazione su livelli troppo elevati potrebbe implicare che la Banca Centrale Usa ( Federal Reserve ), dopo il recente rialzo di +0,5%, possa accelerare nella sua svolta restrittiva, operando ravvicinati e sostanziali aumenti dei tassi. Anche per la Banca Centrale Europea si potrebbe avvicinare il momento del rialzo dei tassi di riferimento, probabilmente gia’ nella riunione di luglio.

Il mercato obbligazionario Usa ha reagito in modo imprevedibile, con un rialzo dei rendimenti sulle scadenze brevi ed un ribasso su quelle lunghe: giù quelle a breve scadenze, su’ quelle a lunga, col risultato di un nuovo “appiattimento della curva”, come se gli investitori “fiutassero” un prossimo forte rallentamento economico.

Il rendimento del Treasury note Usa a 10 anni e’ sceso a +2,84% (-16 bps in 2 giorni) e lo spread con la scadenza a due anni si è ridotto a 24bps, dai 40 di martedi’.

Una sorte molto simile ha riguardato i Governativi europei, la cui discesa di rendimento si accentua nella seduta odierna, 12 maggio: quello del BTP decennale scende a +2,76%, -13 bps , e quello del BUND tedesco a +0,99%, -11 bps . Il loro spread “chiude” a 177 bps , lontano dai 205 bps del 9 maggio (ore 13.00 CET).

Il prezzo del petrolio continua ad avere un andamento ondivago, sospeso tra la tendenza rialzista dovuta alle possibili ricadute dell’embargo europeo al greggio russo e quella ribassista, innescata dalla prospettiva di rallentamento economico in Cina , che e’ il principale importatore di petrolio al Mondo. Il WTI (greggio di riferimento Usa) oggi, 12 maggio, perde il -1,3% a 104,4 Dollari/barile. (ore 13.00 CET).

I timori che le difficolta’ di transito di gas in Ucraina verso l’Europa, per le quali si stima un ammanco di circa 1/3 della importazioni dell’Unione europea, spingono al rialzo i prezzi del gas naturale che stamani, 12 maggio, sulla piattaforma olandese di riferimento TTF , sale del +18% a 110,7 Eur/Mwh (ore 13.30 CET).

La caduta del prezzo del bitcoin continua e stamani ha toccato un nuovo minimo a 26 mila Dollari, toccando nuovi minimi dal dicembre 2020. Anche il secondo player del mercato delle valute digitali, ethereum , registra una discesa ad un livello che non si verificava da 18 mesi, essendo sceso fino a 1.705 Dollari. Non lontane dall’azzeramento le 2 cripto valute della piattaforma blockchain Terra.

Il mercato valutario traduce la turbolenza generale in un ulteriore apprezzamento del Dollaro Usa, che verso Euro guadagna +0,9% a 1,042, nuovo massimo dal 2003!!
Il Responsabile degli investimenti di Amundi , primario asset manager francese, si dice convinto che la parita’ tra Euro e Dollaro possa essere presto raggiunta, specie sa la Banca Centrale Euopea proseguira’ con la politica dei “tassi zero”.

Dopo il crash di ieri sera di Wall Street era abbastanza prevedibile una seduta negativa per le Borse dell’Asia-Pacifico. Infatti troviamo il Nikkei giapponese a -1,8%, Kospi coreano -1,6% e Sensex indiano -2,2%. Sui listini cinesi continentali notiamo il -1,1% del CSI300 di Shanghai&Shenzen. Ad Hong Kong chiusura pesante, a -2,2% per l’Hang Seng di Hong Kong: l’Hang Seng Tech ha perso il -3,9% (ore 14.00 CET).

Apertura e mattinata pesante per i principali listini europei, che scontano uno scenario di rallentamento marcato delle principali economie nel 2’ trimestre, frutto di un crollo della fiducia di famiglie e imprese causato da inflazione e guerra in Ucraina. I cali medi superano il -2,1% (ore 14.00 CET).

Anche i future su Wall Street, dopo un accenno di rimbalzo nella mattinata, indicano ora riaperture negative intorno al -1% e sanciscono una radicale svolta “risk-off” sui mercati. Contesto perturbato di cui non sembra giovarsi il prezzo dell’oro, tradizionale bene rifugio nelle fasi turbolente, in leggero calo, -0,4%, a 1.844 Dollari/oncia. Consolidano i massimi recenti le commodities agricole.

Sul fronte macro, nel pomeriggio di oggi, l’attenzione sara’ molto alta per il dato sui prezzi alla produzione di aprile negli Usa, oltre che sulle richieste settimanali di sussidi di disoccupazione (Jobless claims).

Informazioni importanti
Comunicazioni emesse all’interno dello Spazio economico europeo (“SEE”): Il presente documento è stato emesso e approvato da WisdomTree Ireland Limited, società autorizzata e regolamentata dalla Central Bank of Ireland.
Comunicazioni emesse in giurisdizioni non appartenenti al SEE: Il presente documento è stato emesso e approvato da WisdomTree UK Limited, società autorizzata e regolamentata dalla Financial Conduct Authority del Regno Unito.
Per fare riferimento a WisdomTree Ireland Limited e a WisdomTree UK Limited si utilizza per entrambe la denominazione “WisdomTree” (come applicabile). La nostra politica sui conflitti d’interesse e il nostro inventario sono disponibili su richiesta.
Solo per clienti professionali. Le informazioni contenute nel presente documento sono fornite a titolo meramente informativo e non costituiscono né un’offerta di vendita né una sollecitazione di un’offerta di acquisto di titoli o azioni. Il presente documento non deve essere utilizzato come base per una qualsiasi decisione d’investimento. Gli investimenti possono aumentare o diminuire di valore e si può perdere una parte o la totalità dell’importo investito. Le performance passate non sono necessariamente indicative di performance future. Qualsiasi decisione d’investimento deve essere basata sulle informazioni contenute nel Prospetto informativo di riferimento e deve essere presa dopo aver richiesto il parere di un consulente d’investimento, fiscale e legale indipendente.
Il presente documento non è, e in nessun caso deve essere interpretato come, una pubblicità o qualsiasi altro strumento di promozione di un’offerta pubblica di azioni o titoli negli Stati Uniti o in qualsiasi provincia o territorio degli Stati Uniti . Né il presente documento né alcuna copia dello stesso devono essere acquisiti, trasmessi o distribuiti (direttamente o indirettamente) negli Stati Uniti .
Il presente documento può contenere commenti indipendenti sul mercato redatti da WisdomTree sulla base delle informazioni disponibili al pubblico. Benché WisdomTree si adoperi per garantire l’esattezza del contenuto del presente documento, WisdomTree non garantisce né assicura la sua esattezza o correttezza. Qualsiasi terzo fornitore di dati di cui ci si avvalga per reperire le informazioni contenute nel presente documento non rilascia alcuna garanzia o dichiarazione di sorta in relazione ai suddetti dati. Laddove WisdomTree abbia espresso dei pareri relativamente al prodotto o all’attività di mercato, si ricorda che tali pareri possono cambiare. Né WisdomTree, né alcuna consociata, né alcuno dei rispettivi funzionari, amministratori, partner o dipendenti, accetta alcuna responsabilità per qualsiasi perdita, diretta o indiretta, derivante dall’utilizzo del presente documento o del suo contenuto.
Il presente documento può contenere dichiarazioni previsionali, comprese dichiarazioni riguardanti le attuali aspettative o convinzioni in relazione alla performance di determinate classi di attività e/o settori. Le dichiarazioni previsionali sono soggette a determinati rischi, incertezze e ipotesi. Non vi è alcuna garanzia che tali dichiarazioni siano esatte, e i risultati effettivi possano discostarsi significativamente da quelli previsti in dette dichiarazioni. WisdomTree raccomanda vivamente di non fare indebito affidamento sulle summenzionate dichiarazioni previsionali.
I rendimenti storici ricompresi nel presente documento potrebbero essere basati sul back test, ossia la procedura di valutazione di una strategia d’investimento, che viene applicata ai dati storici per simulare quali sarebbero stati i rendimenti di tale strategia. Tuttavia, i rendimenti basati sul back test sono puramente ipotetici e vengono forniti nel presente documento a soli fini informativi. I dati basati sul back test non rappresentano rendimenti effettivi e non devono intendersi come un’indicazione di rendimenti effettivi o futuri.



Per ulteriori informazioni:

https://bit.ly/wisdomtree-daily-update
Declinazione di responsabilità

Le informazioni ed i contenuti pubblicati non costituiscono in alcun modo una sollecitazione ad investire o ad operare nei mercati finanziari. Non sono inoltre fornite o supportate da TradingView. Maggiori dettagli nelle Condizioni d'uso.