MrMagoo_aka_Marcob1102
Long

OGGI, RICORDATEVI QUELLO CHE HO SCRITTO SULLA PANCIA IERI...

TVC:FTMIB   Milano Italia Borsa Index
I mercati asiatici registrano un rialzo dopo che Wall Street affonda nonostante il taglio dei tassi
PECHINO - I mercati azionari asiatici sono stati per lo più più alti mercoledì dopo che Wall Street è affondata nonostante un taglio di interesse di emergenza degli Stati Uniti volto a disinnescare i timori che un focolaio di virus potrebbe deprimere l'attività economica globale.

I benchmark a Shanghai, Tokyo e Seul hanno guadagnato mentre Hong Kong e Sydney sono diminuite.

A Wall Street, l'indice di riferimento S&P 500 è crollato del 2,8% martedì nonostante la riduzione del tasso dello 0,5% a sorpresa della Federal Reserve . È stato l'ottavo declino giornaliero dell'indice in nove giorni.

Anche la Cina , l'Australia e altre banche centrali hanno tagliato i tassi per sostenere la crescita economica di fronte ai controlli antivirus che interrompono il commercio e la produzione. Ma gli economisti avvertono che mentre un credito più economico potrebbe incoraggiare i consumatori, i tagli dei tassi non possono riaprire le fabbriche chiuse a causa di quarantena o mancanza di materie prime.

"Nonostante i tassi di taglio della Fed a sostegno del mercato statunitense, la paura era chiaramente tornata a regnare sui mercati", ha detto Jingyi Pan di IG in un rapporto.

Ulteriori riduzioni possono offrire un "supporto limitato", ha scritto Pan. "Forse oltre ai vaccini, potrebbe esserci una soluzione semplice e rapida per alleviare lo shock per i mercati globali."

Sempre martedì, il gruppo dei sette principali paesi industrializzati si è impegnato a sostenere l'economia globale ma non ha annunciato misure specifiche.

Lo Shanghai Composite Index SHCOMP , + 0,21% ha guadagnato lo 0,1% e il Nikkei 225 NIK di Tokyo, + 0,08% è aumentato dello 0,3%. Il Kospi 180721, + 2,31% a Seoul, ha guadagnato il 2,1%.

L'Hang Seng HSI di Hong Kong, -0,13% ha recuperato le perdite iniziali ed è aumentato dello 0,1%, mentre l'S & P / ASX 200 XJO , -1,71% a Sydney, è crollato dell'1,7%. Singapore STI , + 0,07% è leggermente aumentato mentre la Nuova Zelanda NZ50GR, + 0,63%, Indonesia JAKIDX, + 1,91% e Malesia FBMKLCI, + 0,55% guadagnato.

In un altro segno di cautela da parte degli investitori statunitensi, il rendimento del Tesoro a 10 anni è sceso sotto l'1% per la prima volta nella storia. Un rendimento inferiore - la differenza tra il prezzo di mercato e ciò che gli investitori ricevono se detengono l'obbligazione alla scadenza - indica che i trader stanno spostando il denaro in obbligazioni come un rifugio sicuro per le prospettive economiche.

A Wall Street, l'indice S&P 500 SPX , -2,81%, è sceso a 3.003,37. Il DJIA medio industriale di Dow Jones, -2,94% è affondato del 2,9% a 25.917,41. Il COMP composito di Nasdaq, -2,99% è sceso del 3% a 8.684,09.

I mercati statunitensi sono diminuiti dell'11% da quando hanno stabilito un record due settimane fa.

Il presidente della Federal Reserve Jerome Powell ha riconosciuto che la soluzione definitiva alla sfida del virus dovrà venire dagli esperti della salute e da altri , non dalle banche centrali.

La Fed ha una lunga storia nel venire in soccorso del mercato con tassi più bassi e altri stimoli, che ha aiutato questo mercato toro in titoli statunitensi a diventare il più lungo mai registrato.

Lunedì, il Dow ha registrato il suo più grande guadagno giornaliero in oltre un decennio in previsione di un aumento del sostegno coordinato da parte della Fed e di altre banche centrali. Ancor prima dell'annuncio di martedì, i trader erano convinti che la Fed avrebbe ridotto i tassi di mezzo punto percentuale il 18 marzo nella prossima riunione.

Il taglio dei tassi negli Stati Uniti è stato il primo della Fed al di fuori di una riunione regolarmente programmata dalla crisi globale del 2008. Ciò ha indotto alcuni operatori a pensare che la Fed potesse prevedere un impatto economico ancora maggiore di quanto temano i mercati.

Il benchmark del greggio statunitense CLJ20, + 1,46% ha guadagnato 61 centesimi a $ 47,79 al barile nel commercio elettronico sul New York Mercantile Exchange. Il contratto è salito di 43 centesimi martedì per chiudere a $ 47,18. Il Brent BRNK20 grezzo, + 1,33%, utilizzato per valutare gli oli internazionali, ha aggiunto 64 centesimi a $ 52,50 al barile a Londra. La sessione precedente ha perso 4 centesimi per chiudere a $ 51,86 al barile.

Il dollaro USDJPY , + 0,34% guadagnato a 107,30 yen dai 107,24 yen di martedì

• Se apprezzate le mie idee e volete che continui a proporle un LIKE da parte vostra sarebbe il migliore ringraziamento per me.
Grazie
• Diventa mio follower per essere sempre aggiornato sulle news.
Se vuoi vedere come opero real time, scrivimi.
Questo è il mio sito web https://orsoetoro.com/

Seguimi su Spotify: https://open.spotify.com/show/2HYN04Do8hhvnuETQDXQOH

Prova gratuita dei miei servizi qui: https://orsoetoro.com/abbonamenti-e-promozioni

Commenti

Home Screener azioni Screener forex Screener cripto Calendario economico Come funziona Caratteristiche Grafico Costi Invita un amico Regolamento Centro di supporto Soluzioni per broker & siti web Widget Librerie grafiche Libreria grafica leggera Blog & Novità Twitter
Profilo Impostazioni profilo Account e fatturazione Invita un amico I miei ticket di supporto Centro di supporto Idee pubblicate Follower Seguiti Messaggi Privati Chat Esci