Marco_Bernasconi

Ci siamo, siamo arrivati a metà dell'opera speriamo in un...

NASDAQ:IXIC   Indice Nasdaq Composite
Ci siamo, siamo arrivati a metà dell'opera speriamo in un gran finale

A Wall Street si dice:
“Acquista in un’azienda perché vuoi possederla, non perché vuoi che le azioni aumentino.
”.

Warren Buffett

La mia opinione ed il mio punto sul mercato oggi.

Ieri il mercato ha superato il primo dei due grandi ostacoli di questa settimana con un rapporto CPI meno inflazionistico delle aspettative. Un CPI di questa misura ha permesso ai principali indici a stelle e strisce di salire per il secondo giorno consecutivo. Ma i ritmi a Wall Street sono incessanti e adesso sono sulle spine, come tutti d'altronde, e mi chiedo cosa farà e dirà la Fed al termine della riunione di oggi.

I prezzi al consumo sono aumentati dello 0,1% a novembre su base mensile e del 7,1% su base annua, battendo le attese rispettivamente dello 0,3% e del 7,3%. Anche l'IPC core è risultato inferiore alle aspettative sia su base mensile che su base annua. Ottimi risultati, ma ancora insufficienti e troppo alti per i gusti della Fed, ma almeno i dati continuano a muoversi nella giusta direzione e suggeriscono che il Comitato direttivo potrebbe essere meno aggressivo nel 2023. Gli investi-tori hanno apprezzato i risultati e hanno spinto i titoli al rialzo per il secondo giorno consecutivo.

Il NASDAQ ha fatto da apripista con un'impennata del +1,01%.
Il Dow è salito del +0,30%.
L'S&P si è collocato nel mezzo con un aumento del +0,73% chiudendo a 4019,65, e questo rappresenta la prima chiusura sopra i 4.000 punti dal 2 dicembre.

A dire il vero appena uscito il dato quello che è successo è stato impressionante i prezzi sono andati alle stelle all'apertura dopo le notizie sull'IPC, ma purtroppo poi sono tornati a terra dopo circa tre ore di contrattazioni. Addirittura il Dow Jones ha avuto anche un paio di passaggi in territorio leggermente negativo durante la sessione. Chissà come ha fatto il mercato ad anticipare questa notizia così bene lunedì, con tutti i principali indici che erano saliti di oltre il +1% in previsione di un dato meno inflazionistico.

Io ieri ho ottenuto quello che desideravo e con me tutti coloro che tifano per il long: spero di ottenerlo anche oggi alla fine della conferenza stampa di Powell. Certamente perché il secondo grande ostacolo di questa settimana è la riunione della Fed, che si concluderà stasera con la decisione e i commenti del presidente Jerome Powell.
Il mercato si aspetta che il Comitato aumenti i tassi di 50 punti base, interrompendo così quattro rialzi consecutivi di 75 punti base. E devo dire che fortunatamente, l'IPC di ieri ha confermato conferma questo risultato.

Il grande punto interrogativo, tuttavia, riguarda la conferenza stampa di questa sera del signor Powell. Sarà abbastanza colomba visto che l'inflazione è in calo? O sarà un falco, visto che l'inflazione è ancora così alta e si sta raffreddando così lentamente? Temo sinceramente quello che dirà Powell perché i suoi commenti definiranno il tono per il resto del 2023. Se a un CPI migliore del previsto seguirà oggi una Fed meno aggressiva, il mercato non avrà problemi a rimettere in moto il rally del quarto trimestre dopo le incertezze della scorsa settimana. Vedremo insieme cosa accadrà...

Rubrica ”L’angolo di Warren Buffet conosciuto come l’oracolo di Omaha”.

Nel complesso, (l'IPC) è stato una notizia molto buona. Questi dati danno alla Fed una ragione per interrompere i rialzi dei tassi di interesse dopo questo mese.
Continuo a pensare che aumenteranno di 50 punti percentuali, ma poi dovrebbero fermarsi immediatamente perché altrimenti nel 2023 saremo troppo in là con i rialzi. Non sono un economista, ma non è difficile prevedere un rapido calo dell'inflazione se entriamo in un clima di recessione. La mia sensazione è che se la Fed aumenterà i tassi anche nel 2023, potremmo subire danni all'economia. Ma se si limitasse a fare una pausa dopo stasera, dovrebbe comunque raggiungere i suoi obiettivi.

Per continuare a capire, che il mercato va seguito conoscendo i dati io tutti i giorni vi anticipo ciò che influenzerà il mercato e poi commento ciò che è accaduto.
Questo nel tempo mi auguro vi creerà la mia stessa sensibilità e contribuirà moltissimo ai risultati che sperate di ottenere con il vostro trading.
Se leggi quotidianamente la mia analisi e sei interessato a pormi domande direttamente sul mio trading contattami.

Prova gratis il mio copy trading statistico! Testa personalmente il servizio e valuta la qualità dei segnali. https://www.marcobernasconitrading.com/it/prova-gratuita-2
Declinazione di responsabilità

Le informazioni ed i contenuti pubblicati non costituiscono in alcun modo una sollecitazione ad investire o ad operare nei mercati finanziari. Non sono inoltre fornite o supportate da TradingView. Maggiori dettagli nelle Condizioni d'uso.