Marco_Bernasconi

Il 7% segna il più forte aumento in 40 anni? Nessun problema....

NASDAQ:IXIC   Indice Nasdaq Composite
Il 7% segna il più forte aumento in 40 anni? Nessun problema per i mercati!

A Wall Street si dice:

"La paura causa il restringimento del nostro centro di attenzione e travisa la percezione dell’ambiente."

Jesse Livermore

Nell’ultima sessione a Wall Street, l’SP 500 è variato del +0,28%. Nel momento in cui scrivo questa analisi i futures statunitensi sono negativi: S&P 500 -0,23%, per il Nasdaq -0,24% e per il Dow Jones -0,22% circa.


La prestazione ad 1 anno dei tre maggiori indici americani e dell'indice italiano è la seguente:
Dow Jones +167,10%

S&P 500 +24,52%

Nasdaq +15,83%

FTSE MIB +22,43%

La prestazione dal 1° gennaio dei tre maggiori indici americani e dell'indice italiano è la seguente:
Dow Jones -0,13%

S&P 500 -0,84%

Nasdaq -2,92%

FTSE MIB +1,34%




Perché il mercato ha chiuso in maniera positiva l’ultima sessione a Wall Street?


Quante volte avete sentito questa frase riferita ai mercati finanziari?
“Il mercato non ha reagito a questa notizia in quanto i prezzi a questo livello già ne avevano scontato l'effetto”
Questo è esattamente quello che è successo ieri, i prezzi al consumo sono saliti del 7% su base annua a dicembre e dello 0,5% su base mensile.
Il 7% segna il più forte aumento in 40 anni?
Nessun problema!
Qui sta la differenza tra un investitore esperto ed una persona che si improvvisa sui mercati finanziari.
Capire che un dato per quanto bello o brutto avra un certo impatto significa saper prendere posizione nella maniera corretta sul mercato.


Il dato di ieri ha provocato comunque diversi tipi di reazioni:
1. Alcuni Investitori hanno reagito male ad un dato che rappresenta il peggior valore di inflazione dal 1982.
2. Altri investitori hanno deciso che il migliore acquisto per loro sarebbe stato tecnologia blue-chip.
3. Ma il grosso degli investitori ha deciso di non fare niente.
Tutto sommato il dato dell'IPC di ieri non ha dato una direzione definitiva al mercato.
Il mio personale commento è che l'umore di fondo degli investitori deve per forza essere solido se perfino un dato così alto non ha provocato reazioni di panico ma al contrario ha stimolato gli acquisti.

L'uscita del dato come primo impatto ha tolto il fiato al mercato, ma la borsa in breve tempo ha ripreso il rialzo.
L'S&P è stato l'indice che si è comportato meglio e ha guadagnato il +0,28%.
Il Dow è salito del +0,11%.
Entrambi questi indici venivano da una serie di sessioni negative di quattro o 5 giorni consecutivi.
Il NASDAQ è salito del +0,23%.
Si tratta adesso del terzo rialzo consecutivo che arriva dopo la terribile prima settimana del 2022.
Il settore tecnologico sembra aver ritrovato l'interesse degli investitori dopo che la fuga causata dai timori di una Fed più falco e dall'aumento dei rendimenti obbligazionari avevano causato il crollo del -4,5% del Nasdaq la scorsa settimana.
Vediamo insieme quali sono state le notizie che hanno movimentato il mercato nell'ultima sessione:

1. L'IPC di dicembre è salito del +0,5% su base mensile, e del +7,0% su base annuale.
L'aumento è stato leggermente più alto delle aspettative che erano per un +0,4% mensile e un +7,0% annuale.
Niente che già non si conoscesse ma comunque il +7,0% di inflazione annua rappresenta il maggiore aumento annuale in quarant'anni.

2. Il Beige Book della Fed (Il Beige Book è un rapporto ad opera della Federal Reserve ed è considerato un importante market mover per il Dollaro Statunitense. Il Beige Book viene pubblicato 8 volte all'anno, generalmente una settimana prima dell'incontro della FOMC), ha informato che nel mese di dicembre, l'ottimismo delle imprese "è rimasto alto ma si è un po' affievolito, questo si evince dalla quota di imprese che esprimono aspettative positive per una continua crescita economica nei prossimi sei mesi che si è ridotta".

Vediamo adesso insieme, cosa hanno fatto nell'ultima sessione alcuni titoli rappresentativi per l'intero mercato.

Il rialzo dei titoli tecnologici ha aiutato l'intero mercato.
Applied Materials ha chiuso in rialzo di oltre il +4%, miglior titolo nel Nasdaq 100. Tesla ha chiuso in rialzo di oltre il +3%, Boston Scientific ha chiuso in rialzo di oltre il +2%, e Alphabet , Dexcom , e Microsoft hanno chiuso in rialzo di oltre il +1%.

Take-Two Interactive ha chiuso in rialzo di oltre il +5%. La notizia che ha scaldato i mercati è stata data da BMO Capital Markets che ha aumentato la sua raccomandazione sul titolo da market perform a outperform.

Freeport-McMoRan ha chiuso in rialzo di oltre +5%, dopo che la banca d'affari Goldman Sachs ha comunicato che sulla base delle previsioni degli analisti, il potenziale per revisioni al rialzo dei guadagni è positivo per Freeport.


Cosa invece non ha aiutato il mercato nell’ultima sessione?


Quest Diagnostics ha chiuso più in calo di oltre il -6%, peggior titolo nell’S&P 500. La società ha comunicato che prevede un EPS 2022 sopra $8.00, inferiore al consenso di $8.78.

Biogen ha chiuso in calo di oltre il -6%, peggior titolo nel Nasdaq 100.
La notizia che ha danneggiato i prezzi delle azioni è stata che il governo degli Stati Uniti ha limitato la copertura Medica del trattamento del morbo di Alzheimer Aduhelm della società e farmaci simili solo ai pazienti coinvolti in studi clinici.

Goldman Sachs è sceso di oltre il -3%, peggior titolo nel Dow Jones Industrials sulla preoccupazione per i prossimi utili dopo che Jefferies Financial Group ( JEF ) è sceso del -9% quando ha comunicato che le entrate commerciali a reddito fisso sono crollate -50% da un anno prima. Sulla stessa notizia Morgan Stanley ha chiuso in calo di oltre il -2%.

Nel mio portafoglio nel mercato USA attualmente i titoli con la migliore performance, aperti recentemente tra quelli a larga capitalizzazione sono presenti:

TOYOTA MOTOR CORP ADR +10,23%

INTEL CORP +10,12%

GENERAL ELECTRIC CO +9,38%

AMERICAN EXPRESS COMPANY +8,99%

AMERICAN AIRLINES GR +9,18%

Nel mio portafoglio nel mercato USA attualmente i titoli con la migliore performance, aperti recentemente tra quelli nel MIB 40 sono presenti:

Sm Energy Company +18,32%

Marathon Petroleum Corp +14,78%

Ternium S.A. +11,87%

Republic First Bcp +11,43%

Falcon Minerals Corp Cl A +11,00%

Nel mio portafoglio nel mercato ITALIA attualmente i titoli con la migliore performance, aperti recentemente tra quelli nel MIB 40 sono presenti:

UNICREDIT +31,56%

INTESA SANPAOLO +15,58%

BANCO BPM +11,11%

STELLANTIS +10,73%

SAIPEM +10,48%

Nel mio portafoglio nel mercato ITALIA attualmente i titoli con la migliore performance, aperti recentemente tra quelli a media capitalizzazione sono presenti:

Deutsche Lufthansa +23,61%

AUTOGRILL SPA +15,22%

MAIRE TECNIMONT +11,09%

BMW +10,24%

BREMBO +9,00%

Questi portafogli fanno parte del mio abbonamento: Portafoglio Azioni Italia e Usa.

Questo portafoglio è diviso in 6 sotto-portafogli.
Tre di questi sono dedicati all'area geografica Italia.
• Mib 40 .
• Numero 1 oggi in Italia (Ogni giorno indico il titolo che secondo me è il migliore acquisto che faccio sul mercato italiano).
• Tutte le recenti numero 1 Italia.

Tre di questi sono dedicati all'area geografica Italia.
• Best Brands.
• Numero 1 oggi in USA (Ogni giorno indico il titolo che secondo me è il migliore acquisto che faccio sul mercato USA).
• Tutte le recenti numero 1 USA.

Come impostare la strategia corretta per il copy trading della mia strategia sul canale 1 Mib 40 e canale 4 Best Brands.
Premesse:

La crescita di questi portafogli è stata molto lineare durante tutto il corso dell'anno e quindi si sono prestati bene ad essere seguiti durante tutto il corso del 2021.

Strategia per applicare il copy trading statistico:

Divido il mio capitale in 15 parti con le quali compero 15 titoli, 6,66% su ogni titolo.

Il portafoglio Best Brands è composto di 34 titoli e quindi acquistandone 15 praticamente possiedo il 44,11% (il Mib 40 di 40 titoli e quindi il 37,5%) dell'intero portafoglio, abbastanza per avere una rilevanza statistica che nel lungo periodo creerà le condizioni per avere le performance allineate con quelle del 100% del portafoglio.

Acquisto fino ad esaurimento del capitale i titoli mano a mano che diventano long e quindi max 15 titoli in portafoglio.

Vendo i titoli in portafoglio mano a mano che scatta il segnale di vendita e con la nuova liquidità sono pronto a ricominciare gli acquisti.

Conclusioni:

I portafogli Mib 40 e Best Brands nel corso del 2021 sono stati molto lineari nella loro crescita ed in ogni momento dell'anno hanno dato performance in crescita e quindi ritengo siano stati un perfetto esempio per copiare il mio trading con il metodo statistico sopra descritto.


Il 7% segna il più forte aumento in 40 anni? Nessun problema per i mercati!
La mia opinione ed il mio punto sul mercato oggi.
Oggi sono previsti i prezzi all'ingrosso con il PPI di dicembre.
L'indice è salito del 9,6% a novembre, In quel momento le aspettative erano per un 9,2% e segnando un record per questo indicatore.
In questo caso dati più alti saranno negativi dati più bassi positivi, comunque come per i prezzi di ieri al consumo anche questi all'ingrosso è ragionevole attenderseli con un leggero incremento.
Ma non dimentichiamoci che il giovedì è anche il giorno delle richieste di sussidi di disoccupazione, come ogni settimana.
Il risultato della scorsa settimana di 207.000 richieste è stato leggermente superiore sia alle aspettative che alla settimana precedente, ma ha comunque mostrato un miglioramento della situazione lavorativa.

La stagione degli utili inizia ufficiosamente venerdì con un trio di colossi finanziari.
Prima che il mercato apra il 14, vedremo gli utili di JPMorgan ( JPM ), Citigroup (C) e Wells Fargo ( WFC ).
La prestazione settimanale dei tre maggiori indici americani e dell'indice italiano è la seguente:
Dow Jones +0,15%

S&P 500 +0,65%

Nasdaq +0,71%

FTSE MIB +0,21%

Concludo con la mia solita domanda riflessione ai miei lettori: Avete chiaro come muovervi adesso nel mercato azionario?
Quali settori privilegerete nei vostri acquisti?
La mia posizione sugli indici per mezzo della quale opero sui Futures è la seguente:


Nasdaq 100 Long,

Dow Jones Industrial Long,

S&P 500 ho chiuso il Long,

Euro Stoxx 50 Long,

Dax Long,

Ftse Mib Long,


La mia operatività è rivista ogni 24 ore: gli abbonati al mio blog finaziario ricevono i miei livelli operativi in tempo reale per copiare esattamente il mio trading.
Mi piacerebbe leggere sotto la mia analisi le vostre opinioni.


I livelli dei 3 maggiori indici americani dopo l’ultima sessione di borsa sono:


L’S&P 500 è variato di +13,28 punti a 4.729,36 per un +0,28%. Ultimo record il 3 gennaio.

Il Dow Jones è variato di +38,30 punti a 36.290,33 per un +0,11%. Ultimo record il 4 gennaio.

Il Nasdaq 100 è variato di +60,97 punti a 15.905,10 per un +0,38%. Ultimo record il 19 novembre.

L’indice Russell 2000 rappresentativo delle small-cap è variato di -0,07%.
Il rendimento del Treasury a 10 anni, che influenza direttamente i tassi di interesse sui mutui e altri prestiti al consumo, ha chiuso a 1,741% dall’1,737% del giorno precedente.

Il valore dell’oro dal minimo di marzo di 1.680$ dollari l’oncia ha guadagnato 145$ ed adesso si attesta sui $1.825 dollari.

Il prezzo del Future greggio americano WTI è variato di -0,20 dollari questa mattina e in questo momento quota 82,440 dollari al barile.

L'indice di volatilità VIX S&P 500 ha chiuso a 17,62. Minimo e massimo delle ultime 52 settimane 14,10 e 37,51.

Ecco il rendimento completo di tutti i miei portafogli nell'ultimo anno.
Classifica dei migliori rendimenti dal 13/ 01 /2021 al 12/ 01 /2022:
1.Portafoglio Commodities , Bitcoin , Index + Oper. Straord. (USA) +159,56%

2.Portafoglio numero 1 Oggi in Italia (AZ. ITALIA) +103,87%

3.Portafoglio BEST BRANDS (AZIONI USA) +102,64%

4.Portafoglio Mib 40 (AZIONI ITALIA) +102,18%

5.Portafoglio Tutte le Recenti N.1 - Italia (AZ. ITALIA) +91,17%

6.Portafoglio Tutte le Recenti N.1 - USA (AZIONI USA) +88,49%

7.Portafoglio numero 1 Oggi in USA (AZIONI USA)47,44%

Eccezionale ad oggi ci sono ben 4 portafogli su 7 che nella classifica superano il