Marco_Bernasconi

Un "buy the deep" a cavallo di importanti supporti tecnici...

NASDAQ:IXIC   Indice Nasdaq Composite
Un "buy the deep" a cavallo di importanti supporti tecnici salva il mercato ieri.

A Wall Street si dice:
"Il profitto non deriva da una particolare operazione vincente, ma da una serie di operazioni vincenti e perdenti."

Jesse Livermore

Nell’ultima sessione a Wall Street, l’SP 500 è variato del -0,14%. Nel momento in cui scrivo questa analisi i futures statunitensi sono negativi: S&P 500 -0,10%, per il Nasdaq -0,11% e per il Dow Jones -0,09% circa.
• La prestazione ad 1 anno dei tre maggiori indici americani e dell'indice italiano è la seguente:
• Dow Jones +16,09%
S&P 500 +22,86%
• Nasdaq +14,31%
FTSE MIB +20,79%
Perché il mercato ha chiuso in maniera mista l’ultima sessione a Wall Street?
Ieri il Nasdaq ha iniziato la sessione con tutti i presupposti di un'altra giornata molto pesante, dopo aver raggiunto un supporto molto importante in area 15.200 i titoli tecnologici sono tornati ad essere a prezzi appetibili per i compratori. Questo ha provocato nella seconda parte della sessione un rally su questo indice che ha cambiato la storia, ed è riuscito ad interrompere una serie di quattro giorni consecutivi di sessioni negative.
o Più o meno la stessa storia vale anche per Dow Jones e S&P 500 con la differenza e non hanno trovato la forza di chiudere la sessione in territorio positivo.
 La prestazione settimanale dei tre maggiori indici americani e dell'indice italiano è la seguente:
 Dow Jones -1,99%
S&P 500 -2,57%
 Nasdaq -4,35%
FTSE MIB -2,15%
o A fine giornata l'indice rappresentativo dei tecnologici è salito del +0,05%, segnando la sua prima sessione positiva dal primo giorno del nuovo anno (3 gennaio). La giornata era iniziata con il NASDAQ che era sceso di circa il -2% e questo faceva seguito al circa -4,5% della scorsa settimana. Decisamente questo rally di fine giornata è stato proprio ciò che serviva al mercato per rifiatare. Come sempre in queste ultime sessioni a fare la regia di questi movimenti è il rendimento del Treasury decennale, che ieri nel momento peggiore aveva superato l’1,8%
I titoli “TECH/GROWTH” sono stati messi sotto pressione da quando la Fed ha mutato atteggiamento più verso una posizione “hawkish/falco”. Il mercato crede di leggere in questa nuova posizione quattro aumenti dei tassi quest'anno e forse anche una riduzione del bilancio.
• L'indice S&P ha dato il suo contributo alla forza della seconda parte della sessione ma non è uscito ad andare oltre nel suo recupero di un -0,14%. Anche se maggiormente bilanciato rispetto al Nasdaq questo indice ha una significativa esposizione ai nomi tecnologici e di crescita. La settimana scorsa era sceso di circa il -2% e adesso sta collezionando una serie di cinque giorni negativi.
• Il Dow Jones sembra essere in questo momento il grande beneficiario di questa rotazione, come evidenziato dal calo di solo -0,3% della scorsa settimana. Ieri è del -0,45%, ed è stato il suo quarto giorno consecutivo di calo, ma ricordo che questo indice ha iniziato l'anno con due a record storici consecutivi.
• La settimana passata e stata appesantita da dati economici poco rassicuranti. Venerdì un deludente rapporto sulla situazione occupazionale del governo ha visto l'economia aggiungere solo 199.000 posti di lavoro a dicembre. Questo numero è stato molto al di sotto delle aspettative che erano per più 400.000, anche se, in controtendenza, il tasso di disoccupazione è migliorato al +3.9%.
• Vediamo insieme quali sono state le notizie che hanno movimentato il mercato nell'ultima sessione:
• 1. Il rendimento del Treasury decennale ha raggiunto il livello di 1,7806%. Il 12 gennaio 2020 pochi giorni prima dell'inizio della pabdemia valeva 1,825.
• 2. Le vendite all'ingrosso di novembre sono aumentate del +1,3% su base mensile, migliori delle aspettative che erano per +1,0%.
• 3. La media a 7 giorni delle nuove infezioni statunitensi Covid è salita ad un record di 708.323 casi dato di domenica.
• 4. I commenti del presidente della della Fed di Richmond, Barkin che in un passaggio delle sue dichiarazioni ha detto: "Certamente penso che sia concepibile che la Fed possa alzare i tassi di interesse alla riunione del FOMC di marzo".
• Vediamo adesso insieme, cosa hanno fatto nell'ultima sessione alcuni titoli rappresentativi per l'intero mercato.
• Il rimbalzo dei titoli tecnologici nella seconda parte della sessione ha aiutato l'intero mercato. Tesla ( NASDAQ:TSLA ) ha chiuso in rialzo di oltre il +3%. Adobe, Oracle (NYSE:ORCL), e Paycom Software hanno chiuso in rialzo di oltre Il +2%.
Moderna ha chiuso in rialzo di oltre il +9%, miglior titolo nell’S&P 500 e nel Nasdaq 100, la notizia che ha riportato l'attenzione sul titolo è stata data dalla società stessa che ha comunicato di aver firmato accordi di acquisto di vaccini per un valore di 18,5 miliardi di dollari per il 2022, insieme a opzioni per altri 3,5 miliardi di dollari.
Intel ( NASDAQ:INTC ) ha chiuso in rialzo di oltre il +3%, miglior titolo nel Dow Jones Industrials dopo che la banca d'affari Citigroup (NYSE:C) ha previsto che Intel batterà la guidance del Q4, dicendo che le consegne di notebook di dicembre della società erano "ben al di sopra delle aspettative".
Cosa invece ha aiutato il mercato nell’ultima sessione?
Take-Two Interactive ha chiuso in calo di oltre il -13%, peggior titolo nell’S&P 500. La società ha comunicato che acquisirà Zynga per circa 11 miliardi di dollari. Alla notizia il titolo Zynga ha reagito con un +40%.
Cardinal Health ha chiuso in calo di oltre il -5%. La società ha comunicato che l'inflazione e i vincoli della catena di approvvigionamento taglieranno l'EPS di ben -45 centesimi nell'anno fiscale 2022.
Nike (NYSE:NKE) ha chiuso in calo di oltre il -4%, peggior titolo nel Dow Jones Industrials dopo che la banca d'affari HSBC (LON:HSBA) ha tagliato la sua raccomandazione sul titolo da buy a hold.
• Nel mio portafoglio nel mercato USA attualmente i titoli con la migliore performance, aperti recentemente tra quelli a larga capitalizzazione sono presenti:
IBM +14,02%
• AMERICAN AIRLINES GR +10,68%
TOYOTA MOTOR CORP ADR +9,43%
• GENERAL ELECTRIC CO +8,96%
AMERICAN EXPRESS COMPANY +8,37%
• Nel mio portafoglio nel mercato USA attualmente i titoli con la migliore performance, aperti negli ultimi 7 giorni tra quelli a media capitalizzazione sono presenti:
• Ternium S.A. +16,93%
• Sm Energy Company +13,04%
Marathon Petroleum Corp (NYSE:MPC) +12,00%
• Republic First Bcp +11,14%
• Bank of America Corp (NYSE:BAC) +9,56%
• Nel mio portafoglio nel mercato ITALIA attualmente i titoli con la migliore performance, aperti recentemente tra quelli nel MIB 40 sono presenti:
• UNICREDIT (MI:CRDI) +33,28%
• INTESA SANPAOLO (MI:ISP) +10,50%
BANCO BPM (MI:BAMI) +9,37%
SAIPEM (MI:SPMI) +8,81%
• Nel mio portafoglio nel mercato ITALIA attualmente i titoli con la migliore performance, aperti recentemente tra quelli a media capitalizzazione sono presenti:
• Deutsche Lufthansa +19,01%
• AUTOGRILL SPA +13,18%
• BREMBO (MI:BRBI) +7,27%
BMW +7,49%
• MAIRE TECNIMONT +10,70%
• Questi portafogli fanno parte del mio abbonamento: Portafoglio Azioni Italia e Usa.
• Questo portafoglio è diviso in 6 sotto-portafogli. Tre di questi sono dedicati all'area geografica Italia. • Mib 40 . • Numero 1 oggi in Italia (Ogni giorno indico il titolo che secondo me è il migliore acquisto che faccio sul mercato italiano). • Tutte le recenti numero 1 Italia.
• Tre di questi sono dedicati all'area geografica Italia. • Best Brands. • Numero 1 oggi in USA (Ogni giorno indico il titolo che secondo me è il migliore acquisto che faccio sul mercato USA). • Tutte le recenti numero 1 USA.
• Come impostare la strategia corretta per il copy trading della mia strategia sul canale 1 Mib 40 e canale 4 Best Brands.

Premesse:


• La crescita di questi portafogli è stata molto lineare durante tutto il corso dell'anno e quindi si sono prestati bene ad essere seguiti durante tutto il corso del 2021.
• Strategia per applicare il copy trading statistico:
• Divido il mio capitale in 15 parti con le quali compero 15 titoli, 6,66% su ogni titolo.
• Il portafoglio Best Brands è composto di 34 titoli e quindi acquistandone 15 praticamente possiedo il 44,11% (il Mib 40 di 40 titoli e quindi il 37,5%) dell'intero portafoglio, abbastanza per avere una rilevanza statistica che nel lungo periodo creerà le condizioni per avere le performance allineate con quelle del 100% del portafoglio.
• Acquisto fino ad esaurimento del capitale i titoli mano a mano che diventano long e quindi max 15 titoli in portafoglio.
• Vendo i titoli in portafoglio mano a mano che scatta il segnale di vendita e con la nuova liquidità sono pronto a ricominciare gli acquisti.
• Conclusioni:
• I portafogli Mib 40 e Best Brands nel corso del 2021 sono stati molto lineari nella loro crescita ed in ogni momento dell'anno hanno dato performance in crescita e quindi ritengo siano stati un perfetto esempio per copiare il mio trading con il metodo statistico sopra descritto.
Un "buy the deep" a cavallo di importanti supporti tecnici salva il mercato ieri.

La mia opinione ed il mio punto sul mercato oggi.

• Le economie e il mercato non si fermano mai e questa settimana avremo una grande quantità di dati in arrivo che daranno una direzione importante alle borse.
• Saranno tutti i dati che ruoteranno intorno al tema inflazione.
• • Mercoledì è previsto il CPI ( United States Consumer Price Index, l'indice dei prezzi al consumo degli Stati Uniti è un insieme di indici dei prezzi al consumo calcolati dal Bureau of Labor Statistics degli Stati Uniti ). Mi aspetto che rimanga caldo con un aumento del +7% almeno.
• • Giovedì è previsto il PPI (U.S. Producer Price Index, l 'indice dei prezzi alla produzione è la misura ufficiale dei prezzi alla produzione nell'economia degli Stati Uniti . Misura le variazioni medie dei prezzi ricevuti dai produttori nazionali per la loro produzione). Il PPI è noto anche come Indice dei prezzi all'ingrosso.
• Sempre mercoledì ci sarà l'udienza di conferma del presidente della Fed Jerome Powell davanti al Senato. Mi terrò preparato perché qualsiasi cosa dirà sicuramente il mercato reagirà in positivo o in negativo, visto che in questo momento siamo tutti appesi alle sue labbra ed ogni sua parola verrà radiografata.
• Ma non finisce qui perché appena saranno finiti tutti i dati economici e le testimonianze davanti al Congresso inizierà il vero divertimento. La stagione degli utili inizia ufficiosamente venerdì con un trio di colossi finanziari. Prima che il mercato apra il 14, vedremo gli utili di JPMorgan ( JPM ), Citigroup (C) e Wells Fargo (NYSE:WFC).
• Concludo con la mia solita domanda riflessione ai miei lettori: Avete chiaro come muovervi adesso nel mercato azionario? Quali settori privilegerete nei vostri acquisti? La mia posizione sugli indici per mezzo della quale opero sui Futures è la seguente:
• Nasdaq 100 Long,
• Dow Jones Industrial Long,
S&P 500 ho chiuso il Long,
Euro Stoxx 50 Long,
Dax Long,
Ftse Mib Long,
• La mia operatività è rivista ogni 24 ore: gli abbonati al mio blog finaziario ricevono i miei livelli operativi in tempo reale per copiare esattamente il mio trading.
• Mi piacerebbe leggere sotto la mia analisi le vostre opinioni.

I livelli dei 3 maggiori indici americani dopo l’ultima sessione di borsa sono:

o L’S&P 500 è variato di -6,76 punti a 4.670,28 per un -0,14%. Ultimo record il 3 gennaio.
o Il Dow Jones è variato di -162,79 punti a 36.068,88 per un -0,45%. Ultimo record il 4 gennaio.
o Il Nasdaq 100 è variato di +22,24 punti a 15.614,43 per un +0,14%. Ultimo record il 19 novembre.
o L’indice Russell 2000 rappresentativo delle small-cap è variato di -0,52% adesso vale 2.168,44.
o Il rendimento del Treasury a 10 anni, che influenza direttamente i tassi di interesse sui mutui e altri prestiti al consumo, ha chiuso a 1,762% dall’1,790% del giorno precedente.
o Il valore dell’oro dal minimo di marzo di 1.680$ dollari l’oncia ha guadagnato 126$ ed adesso si attesta sui $1.806 dollari.
o Il prezzo del Future greggio americano WTI è variato di +0,52 dollari questa mattina e in questo momento quota 78,75 dollari al barile.
o L'indice di volatilità VIX S&P 500 ha chiuso a 19, 40 . Minimo e massimo delle ultime 52 settimane 14,10 e 37,51.

Ecco il rendimento completo di tutti i miei portafogli nell'ultimo anno.
Classifica dei migliori rendimenti dal 11/ 01 /2021 al 10/ 01 /2022:

o 1.Portafoglio Commodities , Bitcoin , Index + Oper. Straord. (USA) +168,56%
o 2.Portafoglio BEST BRANDS (AZIONI USA) +119,35%
o 3.Portafoglio numero 1 Oggi in Italia (AZ. ITALIA) +110,87%
o 4.Portafoglio Tutte le Recenti N.1 - Italia (AZ. ITALIA) +101,66%
o 5.Portafoglio Mib 40 (AZIONI ITALIA) +100,70%
o 6.Portafoglio Tutte le Recenti N.1 - USA (AZIONI USA) +86,41%
o 7.Portafoglio numero 1 Oggi in USA (AZIONI USA)47,44%

Eccezionale ad oggi ci sono ben 5 portafogli su 7 che nella classifica superano il 100% di performance nella performance ad 1 anno.