Marco_Bernasconi

Oggi ore 14:30 report sul lavoro USA. Tutto dipende da...

SP:SPX   Indice S&P 500
Oggi ore 14:30 report sul lavoro USA. Tutto dipende da questo dato. Cosa farò io .

A Wall Street si dice:
"Ci sono giornate in cui è difficile fare qualcosa che sia altrettanto redditizio che il fare niente."

Marty Schwartz
• Nell’ultima sessione a Wall Street, l’SP 500 è variato del -0,10%. Nel momento in cui scrivo questa analisi i futures statunitensi sono positivi: Nasdaq +0,12%, per il Dow Jones +0,23% e per l’S&P 500 +0,22% circa.
• La prestazione ad 1 anno dei tre maggiori indici americani e dell'indice italiano è la seguente:
• Dow Jones +16,52%
S&P 500 +22,78%
• Nasdaq +14,23%
FTSE MIB +21,33%


Perché il mercato ha chiuso in maniera negativa l’ultima sessione a Wall Street?

Il mercato ha tenuto ieri, avrebbe potuto essere un'altra giornata di pesanti vendite Ma alla fine gli indici dopo essere saliti e scesi poco sopra lo zero per tutta la sessione hanno chiuso leggermente negativi.
o Oggi possiamo tirare l'ultimo bilancio settimanale:
 La prestazione settimanale dei tre maggiori indici americani e dell'indice italiano è la seguente:
 Dow Jones -0,28%
S&P 500 -1,47%
 Nasdaq -3,61%
FTSE MIB +1,13%
o I principali indici USA sono ora tutti in rosso. Ma oggi abbiamo un appuntamento importante con il report che ci comunicherà la situazione occupazionale del governo, questo da solo potrebbe muovere molto il mercato sia in senso positivo che negativo.
I prezzi delle azioni nella sessione appena conclusa sembravano pronti ad affrontare una nuova difficile seduta, fortunatamente il supporto tecnico fornito dalla media mobile a 50 giorni dell'S&P ha resistito e ha limitato la perdita di questo indice solo al -0,10%.
• Il Dow Jones ha perso il -0,47%. Il NASDAQ 100 è sceso del -0,13%, non sembra un gran risultato ma confrontato ai crollo del -3,3% della sessione precedente è invece un risultato enorme.
• Come ho scritto ieri quello che le minute della Fed hanno rivelato non è assolutamente nuovo. Nella sua riunione di dicembre, il comitato ha parlato di un potenziale aumento dei tassi da effettuarsi prima del previsto e forse anche di una riduzione del bilancio per combattere l'impennata dell'inflazione. Quello che colpisce e che ha colpito il mercato che lo ha considerato la vera sorpresa, è che la Fed che aveva sempre rassicurato sul fronte dell'inflazione adesso manda segnali di natura opposta.
• Alla luce di questo oggi ci aspetta una sessione molto importante. Sincronizzate le lancette dell'orologio per le 14:30, ora in cui sarà reso noto il rapporto sulla situazione occupazionale del governo, che influenzerà sia il modo in cui finiremo la settimana e, cosa più importante, cosa farà la Fed da qui in poi. Che numero vorrei vedere oggi uscire da quel rapporto? Sarei contento di leggere un valore tra i 425.00 e i 450.000, sarebbe un bel passo avanti rispetto ai 210.000 usciti a novembre.
• Le premesse con le quali arriviamo a questo dato sono promettenti, ma anticipo che non garantiscono il dato di oggi. • Le richieste di lavoro sono arrivate a 207.000, dato che mostra ancora un mercato del lavoro in miglioramento anche se è leggermente superiore alle aspettative e alla settimana precedente. • L'occupazione ADP è arrivata a 807.000, dato che ha strabattuto le aspettative di 410.000 e il dato di novembre poco superiore a 500.000.

Vediamo insieme quali sono state le notizie che hanno movimentato il mercato nell'ultima sessione:

• 1. Il rendimento del Treasury decennale a raggiunto un livello che non vedeva da 9 mesi di 1,751%, Questo ha penalizzato soprattutto i titoli tecnologici e ha spinto il mercato in generale in basso.
• 2. Le richieste di disoccupazione settimanali sono aumentate inaspettatamente di +7.000 unità arrivando a 207.000, questo dato mostra un mercato del lavoro più debole rispetto alle aspettative. Il dato atteso era di 195.000.
• 3. L’indice dei servizi ISM di dicembre è sceso di -7.1 arrivando a 62.0, dato più debole delle aspettative che erano attestate a 67.0.
• 4. I commenti rilasciati ieri dal presidente della Fed di St. Louis, Bullard, sono stati letti negativamente dal mercato. Parte della sua dichiarazione è stata "il FOMC potrebbe iniziare ad aumentare il tasso di politica già dalla riunione del FOMC di marzo, per essere in una posizione migliore per controllare l'inflazione".
• 5. La media a 7 giorni delle nuove infezioni statunitensi Covid è salita ad un record di 577.527 dato di martedì.
• Vediamo adesso insieme, cosa hanno fatto nell'ultima sessione alcuni titoli rappresentativi per l'intero mercato.
• I titoli tecnologici sono scesi dopo che il rendimento del T-note a 10 anni è salito raggiungendo il massimo degli ultimi 9 mesi. Tesla ( NASDAQ:TSLA ) e Netflix (NASDAQ:NFLX) hanno chiuso in calo di oltre il -2%, e Apple (NASDAQ:AAPL) e Broadcom hanno chiuso in calo di oltre il -1%.
• I titoli che hanno il loro business nell’assicurazione sanitaria sono calati ieri sulla notizia che Humana ha ridotto le sue previsioni sull'adesione al suo piano Medicare Advantage 2022 a 150.000-200.000 nuovi sottoscrittori da una precedente previsione di 325.000-375.000. Humana ha chiuso in calo di oltre il -19%, peggior titolo nell’S&P 500. UnitedHealth Group ha chiuso in calo di oltre il -4% peggior titolonel Dow Jones Industrials . Anthem e Centene hanno chiuso in calo di oltre il -3%, e Cigna ha chiuso in calo di oltre il-2%.

Cosa invece ha aiutato il mercato nell’ultima sessione?

• L'indice bancario KBW ha chiuso in crescita di oltre il +3%, sulla speculazione che i profitti bancari miglioreranno quando la Fed inizierà ad alzare i tassi di interesse. SVB Financial Group ha chiuso in crescita di oltre il +7%, miglior titolo nell’S&P 500. Signature Bank/New York ha chiuso in rialzo di oltre +6%, Citizens Financial Group e Regions Financial hanno chiuso in rialzo di oltre il +5%, e Comerica , Fifth Third Bancorp (NASDAQ:FITB), e M&T Bank hanno chiuso in rialzo di oltre il +4%.
• I titoli energetici e i fornitori di servizi energetici sono aumentati insieme al prezzo del petrolio greggio che è salito di oltre il +2% raggiungendo i massimi degli ultimi due mesi. Hess Corp (NYSE:HES) ha chiuso in rialzo di oltre il +5%, Marathon Oil , APA Corp , e Diamondback Energy hanno chiuso in rialzo di oltre il +4%, e Occidental Petroleum, ConocoPhillips (NYSE:COP), e Devon Energy hanno chiuso in rialzo di oltre il +3%.

Nel mio portafoglio nel mercato USA attualmente i titoli con la migliore performance, aperti recentemente tra quelli a larga capitalizzazione sono presenti:
IBM +16,31%
TOYOTA MOTOR CORP ADR +7,53%
• AMERICAN AIRLINES GR +7,23%
• GENERAL ELECTRIC CO +6,78%
• AAMERICAN EXPRESS COMPANY +6,74%

Nel mio portafoglio nel mercato USA attualmente i titoli con la migliore performance, aperti negli ultimi 7 giorni tra quelli a media capitalizzazione sono presenti:
• Ternium S.A. +16,32%
• Sm Energy Company +13,94%
• Republic First Bcp +8,29%
Marathon Petroleum Corp (NYSE:MPC) +7,75%
Mastec Inc +7,15%

Nel mio portafoglio nel mercato ITALIA attualmente i titoli con la migliore performance, aperti recentemente tra quelli nel MIB 40 sono presenti:
• UNICREDIT (MI:CRDI) +34,65%
• STELLANTIS +13,11%
• INTESA SANPAOLO (MI:ISP) +12,60%
• SNAM (MI:SRG) rete gas +9,20%
• TENARIS (MI:TENR) +8,43%

Nel mio portafoglio nel mercato ITALIA attualmente i titoli con la migliore performance, aperti recentemente tra quelli a media capitalizzazione sono presenti:
• Deutsche Lufthansa +20,92%
• AUTOGRILL SPA +13,01%
BIESSE +10,10%
• BANCA POPOLARE DI SONDRIO SCPA +9,04%
MARR +8,94%
• Questi portafogli fanno parte del mio abbonamento: Portafoglio Azioni Italia e Usa.
• Questo portafoglio è diviso in 6 sotto-portafogli. Tre di questi sono dedicati all'area geografica Italia. • Mib 40 . • Numero 1 oggi in Italia (Ogni giorno indico il titolo che secondo me è il migliore acquisto che faccio sul mercato italiano). • Tutte le recenti numero 1 Italia.
• Tre di questi sono dedicati all'area geografica Italia. • Best Brands. • Numero 1 oggi in USA (Ogni giorno indico il titolo che secondo me è il migliore acquisto che faccio sul mercato USA). • Tutte le recenti numero 1 USA.
• Come impostare la strategia corretta per il copy trading della mia strategia sul canale 1 Mib 40 e canale 4 Best Brands.
• Premesse:
• La crescita di questi portafogli è stata molto lineare durante tutto il corso dell'anno e quindi si sono prestati bene ad essere seguiti durante tutto il corso del 2021.
• Strategia per applicare il copy trading statistico:
• Divido il mio capitale in 15 parti con le quali compero 15 titoli, 6,66% su ogni titolo.
• Il portafoglio Best Brands è composto di 34 titoli e quindi acquistandone 15 praticamente possiedo il 44,11% (il Mib 40 di 40 titoli e quindi il 37,5%) dell'intero portafoglio, abbastanza per avere una rilevanza statistica che nel lungo periodo creerà le condizioni per avere le performance allineate con quelle del 100% del portafoglio.
• Acquisto fino ad esaurimento del capitale i titoli mano a mano che diventano long e quindi max 15 titoli in portafoglio.
• Vendo i titoli in portafoglio mano a mano che scatta il segnale di vendita e con la nuova liquidità sono pronto a ricominciare gli acquisti.
• Conclusioni:
• I portafogli Mib 40 e Best Brands nel corso del 2021 sono stati molto lineari nella loro crescita ed in ogni momento dell'anno hanno dato performance in crescita e quindi ritengo siano stati un perfetto esempio per copiare il mio trading con il metodo statistico sopra descritto.
Oggi ore 14:30 report sul lavoro USA.Tutto dipende da questo dato. Cosa farò io .

La mia opinione ed il mio punto sul mercato oggi.

• Non sono abituato ad un Nasdaq ultimo della fila . Devo rapidamente cambiare prospettiva, e invito chi mi legge a fare un profondo ripensamento a tutto ciò che avevamo assorbito come naturale negli ultimi 10 anni. L'S&P e il NASDAQ hanno inanellato tre giorni di perdite ciascuno... non è difficile capirne il perché. Tutto ciò che tocca i titoli tecnologici o “GROWTH” adesso scotta, i verbali della Fed resi noti mercoledì hanno puntato ulteriormente la lente su questo aspetto.

• Cosa farò oggi?
• Risultato delle mie riflessioni?

Il denaro non è scappato dalla borsa ma ha solo preso tre strade diverse:
o 1. Il denaro sta uscendo dai titoli più rischiosi, ed è per questo che il NASDAQ è sceso di oltre il -3,5% nei primi quattro giorni del 2022.
o 2. L'S&P che per sua natura è più bilanciato ma che pur tuttavia include tecnologici nel suo indice ha perso il -1,5%.
o 3. Il Dow, che invece beneficerebbe maggiormente dell'aumento dei tassi, è sceso solo del -0,3% fino ad oggi.

Questa si chiama divergenza.

• Ne prendo atto e mi comporterò di conseguenza.
• Concludo con la mia solita domanda riflessione ai miei lettori: Avete chiaro come muovervi adesso nel mercato azionario? Quali settori privilegerete nei vostri acquisti? La mia posizione sugli indici è la seguente la mia operatività è rivista ogni 24 ore: Nasdaq 100 Long, Dow Jones Industrial Long, S&P 500 Long, Euro Stoxx 50 Long Dax Long Ftse Mib Long
• Mi piacerebbe leggere sotto la mia analisi le vostre opinioni.

I livelli dei 3 maggiori indici americani dopo l’ultima sessione di borsa sono:

• L’S&P 500 è variato di -4,55 punti a 4.696,04 per un -0,10%. Ultimo record il 3 gennaio.
• Il Dow Jones è variato di -170,64 punti a 36.236,48 per un -0,47%. Ultimo record il 4 gennaio.
• Il Nasdaq 100 è variato di -6,42 punti a 15.765,36 per un -0,04%. Ultimo record il 19 novembre.

L’indice Russell 2000 rappresentativo delle small-cap è variato di +0,51% adesso vale 22.205,23.
Il rendimento del Treasury a 10 anni, che influenza direttamente i tassi di interesse sui mutui e altri prestiti al consumo, ha chiuso a 1,730% dall’1,723% del giorno precedente.
Il valore dell’oro dal minimo di marzo di 1.680$ dollari l’oncia ha guadagnato 115$ ed adesso si attesta sui $1.790 dollari.
Il prezzo del Future greggio americano WTI è variato di +0,43 dollari questa mattina e in questo momento quota 79,92 dollari al barile.
L'indice di volatilità VIX S&P 500 ha chiuso a 19,61. Minimo e massimo delle ultime 52 settimane 14,10 e 37,51.

Ecco il rendimento completo di tutti i miei portafogli nell'ultimo anno. Classifica dei migliori rendimenti dal 06/01/2021 al 05/01/2022:
• 1.Portafoglio Commodities , Bitcoin , Index + Oper. Straord. (USA) +172,22%
• 2.Portafoglio BEST BRANDS (AZIONI USA) +121,33%
• 3.Portafoglio numero 1 Oggi in Italia (AZIONI ITALIA) +109,20%
• 4.Portafoglio Tutte le Recenti N.1 - Italia (AZ. ITALIA) +106,25%
• 5.Portafoglio Mib 40 (AZIONI ITALIA) +105,31%
• 6.Portafoglio Tutte le Recenti N.1 - USA (AZIONI USA) +89,89%
• 7.Portafoglio numero 1 Oggi in USA (AZIONI USA)53,38%
• Eccezionale ad oggi ci sono ben 5 portafogli su 7 che nella classifica superano il 100% di performance nella performance ad 1 anno.

Prova gratis il mio copy trading statistico! Testa personalmente il servizio e valuta la qualità dei segnali. https://www.marcobernasconitrading.com/it/prova-gratuita-2
Declinazione di responsabilità

Le informazioni ed i contenuti pubblicati non costituiscono in alcun modo una sollecitazione ad investire o ad operare nei mercati finanziari. Non sono inoltre fornite o supportate da TradingView. Maggiori dettagli nelle Condizioni d'uso.