Marco_Bernasconi

I quattro titoli del Dow Jones su cui sono long oggi.

TVC:DJI   Indice Industriale Dow Jones
Se seguite le mie analisi ed emulate le mie operazioni realizzerete le mie stesse performance.

Se seguite le mie analisi ed emulate le mie operazioni realizzerete le mie stesse performance.

Nel video in basso la mia strategia applicata con grafici ed i livelli operativi, non mancare di guardarla.

1. Boeing (BA) sopra 208,17 in chiusura.

2. Intel Corp ( INTC ) sopra 53,14 in chiusura.

3. JPMORGAN CHASE-CO ( JPM ) sopra 163 in chiusura.

4. WALT DISNEY COMPANY (DIS) sopra 154,68 in chiusura.


Attenzione io compro questi titoli in chiusura di sessione solo alla rottura della resistenza indicata.

Seguo questa strategia con rigore assoluto, non compro il titolo se non dimostra la forza necessaria per rompere la resistenza perché potrebbe essere addirittura controproducente.
Presento nel mio blog quotidianamente il livello aggiornato della resistenza.

Conoscere un titolo ed una resistenza sono però solo il 50% del lavoro da fare.

L’altro 50% consiste in come gestire il trading, diversamente da altre strategie che piazzano il target sopra la linea del mercato, la mia strategia prevede di non uscire ma di alzare lo stop (o take profit) ulteriormente avvicinandomi alla linea di mercato sempre più ma sempre attendista rispetto all’uscita. La mia strategia prevede un inseguimento del titolo con una velocità algoritmica di allineamento dello stop/take profit costantemente in aumento per catturare il massimo del rialzo cercando però di non uscire prematuramente da trade fruttuosi.

Una strategia sviluppata in 30 anni di trading che è inclusa nel mio metodo operativo e che io mostro ai followers che si abbonano al mio blog finanziario.

Abbonandoti al mio blog vedrai in tempo reale quali titoli scelgo e quelli sui quali entro.

Il mio livello di acquisto, la gestione che faccio di ogni titolo ed il mio livello di stop e take profit.

Vedrai come io applico la mia strategia ed il mio metodo statistico.

La notizia di oggi:

Le richieste di posti di lavoro negli Stati Uniti aumentano di 7.000 unità, ma il loro numero totale rimane comunque basso a 207.000.
È uscito il dato oggi sul numero di americani che richiedono sussidi di disoccupazione.
Il numero è aumentato dalla scorsa settimana ma è rimasto a livelli storicamente bassi.
Il mercato del lavoro USA rimane forte.
Nonostante gli aumenti che ci sono stati, i numeri mostrano che le richieste settimanali sono sotto le 220.000 tipiche del periodo precedente alla pandemia.
La variante omicron finora non sembra aver innescato licenziamenti significativi.
Le nuove richieste di lavoro sono aumentate un po' nell'ultima settimana, ma rimangono vicine ai livelli più bassi degli ultimi decenni. Questo suggerisce che in media un lavoratore statunitense può essere ragionevolmente fiducioso sulla sicurezza del lavoro e su una prospettiva di occupazione ottimista per il 2022.
In totale il numero di cittadini americani che stava ricevendo aiuti dal governo per mancanza di lavoro alla data del 25 dicembre sono circa 1.800.000.
Le aziende americane si tengono ben cari i lavoratori in un momento storico in cui è così difficile trovare dei sostituti.
Gli Stati Uniti hanno procurato 10.500.000 nuovi posti di lavoro in novembre, il quinto dato mensile più alto dal 2000.
Un numero record di 4.500.000 americani ha lasciato il proprio lavoro a novembre - un chiaro segno che gli americani sono abbastanza fiduciosi nelle loro prospettive di trovare qualcosa di meglio.
Il mercato del lavoro si è ripreso dalla breve ma intensa recessione da coronavirus dell'anno scorso. Il mercato del lavoro americano aveva perso più di 22 milioni di posti di lavoro in marzo e aprile 2020, e il tasso di disoccupazione era salito al 14,8%.
Ma sia l’enorme investimento in aiuti del governo ed il lancio dei vaccini, hanno rimesso in sesto l'economia.
Il mercato del lavoro ha recuperato 18.500.000 di posti di lavoro dall'aprile 2020.
A questo punto mancano solo 3.900.000 posti di lavoro negli Stati Uniti per raggiungere lo stesso numero che avevano prima della pandemia.
A a questo punto salgono le speranze verso il rapporto sui posti di lavoro di venerdì.
Secondo un sondaggio della società di dati FactSet l'economia ha generato altri 400.000 posti di lavoro a dicembre.
Il tasso di disoccupazione è sceso al 4,2%, vicino a quello che gli economisti considerano la piena occupazione.

QUALE E' STATO IL MIGLIORE PORTAFOGLIO DI MARCO BERNASCONI SU CUI INVESTIRE NEL 2021?

Ecco il rendimento completo di tutti i miei portafogli nell'ultimo anno.
Classifica dei migliori rendimenti dal 06/01/2021 al 05/01/2022:

1.Portafoglio Commodities , Bitcoin , Index + Oper. Straord. (USA) +172,22%

2.Portafoglio BEST BRANDS (AZIONI USA) +121,33%

3.Portafoglio numero 1 Oggi in Italia (AZIONI ITALIA) +109,20%

4.Portafoglio Tutte le Recenti N.1 - Italia (AZ. ITALIA) +106,25%

5.Portafoglio Mib 40 (AZIONI ITALIA) +105,31%

6.Portafoglio Tutte le Recenti N.1 - USA (AZIONI USA) +89,89%

7.Portafoglio numero 1 Oggi in USA (AZIONI USA)53,38%


Eccezionale ad oggi ci sono ben 5 portafogli su 7 che nella classifica superano il 100% di performance nella performance ad 1 anno.




Prova gratis il mio copy trading statistico! Testa personalmente il servizio e valuta la qualità dei segnali. https://www.marcobernasconitrading.com/it/prova-gratuita-2
Declinazione di responsabilità

Le informazioni ed i contenuti pubblicati non costituiscono in alcun modo una sollecitazione ad investire o ad operare nei mercati finanziari. Non sono inoltre fornite o supportate da TradingView. Maggiori dettagli nelle Condizioni d'uso.