GordonGeko1

Tim +10% in tre giorni, l'ottimismo durerà ancora?

MIL:TIT   TELECOM ITALIA
Potrebbe giungere finalmente a termine la guerra intestina in Telecom tra i due maggiori azionisti, Vivendi ed Elliot , grazie al raddoppio della quota detenuta da Cdp .

La Cassa che gestisce la più grande quota del risparmio nazionale, si è detta pronta a bilanciare la contrapposizione tra i due contendenti e costata a Telecom un ribasso di oltre il 26%, considerando solo gli ultimi due mesi.

Infatti la quota potrebbe salire fino al 10% che tra l'altro consentirebbe di deconsolidare circa 15 dei 24 miliardi di debito finanziario, grazie allo scorporo della rete ed ad una sua successiva valorizzazione sul mercato.

Indebolimento eredità dell'operazione di leverange buyout che consenti alla cordata Mediobanca, Olivetti di Colaninno di prendere il controllo di Telecom agli inizi del 2000.

Oggi lo sconto di almeno il 30% sui competitor, consente ancora di sperare in un buon rendimento visto lo spazio ancora da colmare.

Il target price medio espresso dalla maggioranza degli analisti è a quota 0.70 centesimi, ancora distante con la resistenza di 0.59 a fare da forte ostacolo.

Lo scenario alternativo vista la volatilità dei prezzi prodotta dai dissidi tra i due contendenti e la ridda di ipotesi sullo scorporo della rete, potrebbe indurre gli investitori a monetizzare i guadagni puntando ad acquistare il titolo a prezzi nuovamente inferiori ad esempio 0.48 euro .

Strategie operative su Telecom
(confronta l'articolo precedente)

Per le posizioni long: assumendo un orizzonte temporale di medio/lungo periodo iniziare ad accumulare il titolo in portafoglio ai prezzi correnti, sfruttando la tenuta del supporto a ridosso di 0,49 centesimi..

In alternativa con un orizzonte temporale di breve termine, dividere in due momenti l'acquisto del titolo, collocando un ordine condizionato a ridosso prima di 0.52 e successivamente di 0.50, con stop a quota 0.47 e target oltre 0,5850 euro .

Per le posizioni short: attendere il test della forte resistenza a ridosso della fascia di prezzo compresa tra 0.5550 e 0,5770 aprendo dopo le dovute conferme un ordine di vendita con stop a 0.5990 e target sotto quota 0.5350.
Home Screener azioni Screener forex Screener cripto Calendario economico Come funziona Caratteristiche Grafico Costi Regolamento Moderatori Soluzioni per broker & siti web Widget Librerie grafiche Chiedi aiuto Suggerisci funzionalità Blog & Novità FAQ Wiki Twitter
Profilo Impostazioni profilo Account e fatturazione Chiedi aiuto Idee pubblicate Follower Seguiti Messaggi Privati Chat Esci