MauroGerardi

TESLA.. Burry è short ma adesso siamo su un supporto!

NASDAQ:TSLA   Tesla, Inc
Michael Burry è un fenomeno! Niente da dire!
Ha posizioni short sul titolo Tesla per una montagna di milioni di dollari, parla con cognizione di causa, non si ferma agli aspetti superficiali, sa far di conto e ha dimostrato in passato di saperlo fare molto bene!
Ok.. ma lui è Burry! Noi cosa facciamo?
Certo quando un'investitore del genere si muove la cosa non passa inosservata; ma la nostra operatività dipende da moltissimi fattori, un trader di breve periodo ed un investitore potrebbero avere posizioni contrapposte ed avere a loro modo "ragione" tutti e due portando a casa profitti.
L'importante è entrare a mercato con un piano ben preciso sia che il prezzo si muova a nostro favore o l'esatto opposto.
Qualunque sia l'idea nei confronti del titolo, certiamo di analizzare il movimento delle quotazioni alla ricerca di spunti operativi; siano relativi alla gestione di posizioni in essere o all'apertura di nuovi trades.

SCENARI
Tesla termina gli ultimi due mesi del 2020 con un notevole movimento rialzista, continuato per l'inizio del 2021 porta la quotazione al massimo 900. 40 del 25 gennaio; segue un tentativo fallito di riportarsi sui massimi e la discesa uno al minimo relativo del 5 marzo 2021 quota 539.49.
A metà aprile un nuovo movimento rialzista certifica il livello 780.79 per poi planare nuovamente nei pressi del supporto del 5 marzo.
Ora il comportamento dei prezzi, confrontandosi con un livello statico potrebbe dare indicazioni riguardo l'umore degli investitori nei confronti del titolo (perlomeno nel breve periodo) e restituire utili spunti operativi.
Da seguire se scaturirà un nuovo rimbalzo o una foratura ribassista e la permanenza al di sotto dei 539.49 aprirà le porte ad uno scenario di debolezza dello strumento finanziario.

VOLUME PROFILE
Il Volume Profile ad intervallo visibile, per gli ultimi sei mesi, evidenzia come le attuali quotazioni si trovino nel pieno della Value Area; bassi volumi sopra i 710.00 e sotto i 580.00 potrebbero favorire un'accelerazione nel movimento dei prezzi.

COT REPORT INDICI USA
Questa settimana i dati del Cot Report riguardo gli indici americani non restituiscono un quadro molto chiaro; l'unico che presenta una certa coerenza è il Dow Jones com una View piuttosto ribassista, per il resto la condizione generale è di incertezza, in particolare modo per il Nasdaq.
Una certa rotazione settoriale sembrerebbe essere ancora in atto , ma bisognerà seguire i prezzi con molta attenzione.

LIVELLI
- 900. 40 resistenza massimo del 25/ 01 /2021
- 780.79 resistenza massimo del 14/04/2021
- 671.23 Poc
- 539.49 supporto minimo del 05 /03/2021
- 379.11 supporto minimo del 30/10/2021

Una condizione grafica interessante che se monitorata con attenzione potrebbe dare soddisfazioni operative, certo l'asticella del rischio sembra essersi alzata!

Buon trading a tutti!!!

Commenti