tradeforbreakfast

CORONAVIRUS 😷 [Chi guadagna e chi perde]

TSE:3604   KAWAMOTO CORP
Mi sento di parlare di questo avvenimento poiché nelle ultime ore sono apparsi i primi casi in Italia, proprio a Roma, la città in cui vivo.
Voglio affrontare l’argomento e portarvi la mia visione generale, trattando i dati di borsa e facendo le mie umili considerazioni personali.

Il virus nato a Wuhan (11 MILIONI di abitanti) alla fine di Dicembre 2019 in circostanze ancora poco chiare, si è diffuso inizialmente in tutta la regione dell’Hubei per poi espandersi a macchia d’olio in altre regioni cinesi e oltreoceano. Le persone in quarantena sono circa 56 MILIONI nella sola Cina .
Qui sotto la lista delle città con annessa data del provvedimento:

Wuhan (11 Million) - 2020-01-23
Huanggang (7.5 Million) - 2020-01-24
Jingzhou (5.7 Million) - 2020-01-24
Xiaogan (4.8 Million) - 2020-01-24
Ezhou (4.1 Million) - 2020-01-24
Yichang (4.1 Million) - 2020-01-24
Jingmen (3 Million) - 2020-01-24
Huangshi (2.5 Million) - 2020-01-24
Xianning (2.8 Million) - 2020-01-24
Xiantao (1.6 Million) - 2020-01-24
Daye (1 Million) - 2020-01-24
Qianjiang (1 Million) - 2020-01-24
Yangxin (1 Million) - 2020-01-24
Enshi (0.9 Million) - 2020-01-24
Chibi (0.5 Million) - 2020-01-24
Zhijiang (0.5 Million) - 2020-01-24
Dangyang (0.5 Million) - 2020-01-24
Tianmen (1.7 Million) - 2020-01-25
Lichuan (1 Million) - 2020-01-25

I media e gli organi di informazione nostrani, che si rifanno a quelli ufficiali cinesi, riportano numeri di circa 10.000 casi a livello mondiale, con poco più di 200 morti.
Facendo un breve paragone tra le stime geografiche sopra riportate ed il numero di casi ufficializzato, i numeri sembrano non tornare e non credo che queste siano solo credenze complottiste.
Ho voluto postare i numeri riguardanti proprio per suscitare il vostro ragionamento personale e distaccato dall’informazione mediatica cinese, che per ragioni di interesse interno, potrebbe non essere del tutto chiara a riguardo.

👇
Detto ciò, chi ci sta rimettendo, finanziariamente parlando, con questo virus?

Chiaramente i settori più colpiti dal fatto sono quelli industriali, proprio la regione dell’Hubei è sede di moltissime aziende del settore automobilistico e siderurgico, che contribuiscono pesantemente al PIL cinese.
Alcune di queste hanno già chiuso la produzione ed evacuato lo staff per un tempo indeterminato.

Wuhan è rinomata per essere un importante città della scienza e tecnologia, al terzo posto in tutto il paese dopo Shangai e Pechino. Inoltre si trova al centro dei collegamenti interni tra altre città di tutto il paese e per questo capiamo bene che l’isolamento potrebbe avere ripercussioni interne anche su altre province.
In linea di massima, quasi tutti i titoli di borsa riguardanti società altamente esposte sulla super potenza asiatica hanno perso molte percentuali in questi giorni, particolarmente colpiti, oltre i settori precedentemente indicati, sono stati anche il settore del trasporto aereo (cancellazioni in massa e chiusura rotte), della logistica e del luxury (la domanda cinese rappresenta circa un terzo del totale mondiale).

Anche il settore agricolo potrebbe potenzialmente vivere un periodo difficile, poiché il ministero dell’Agricoltura cinese ha vietato allevamento, trasporto e commercio di tutti gli animali.

Inoltre la Cina , da buon colosso mondiale, ospita numerose multinazionali sul suo territorio e proprio diverse hanno deciso di chiudere i battenti in alcune delle delle regioni colpite.
Tra le piu famose abbiamo: Il Disney Resort di Shangai, numerosi negozi delle catene McDonald’s e Starbucks , H&M e Ikea.

Se siamo riusciti a identificare quali settori questo virus potrebbe trascinare in difficoltà, non ci vorrà molto per capire che da quando questo è stato annunciato al mondo, i veri protagonisti di un boom al contrario in borsa sono state: case farmaceutiche, aziende produttrici di articoli sanitari e per l’igiene e aziende di ricerca in ambito medico.

Tra le più incredibili crescite nel mese di Gennaio 2020 ho identificato:

KAWAMOTO CORP (azienda Giapponese produttrice delle famose mascherine sanitarie che sono SoldOut ovunque)

SHANDONG LUKANG PHARMACEUTICAL

DA AN GENE CO

XILONG SCENTIFIC

JIANGSU SIHUAN BIO (azienda che sta creando un sistema di monitoraggio del virus per gli ospedali)

VIR BIOTECHNOLOGY INC (azienda made in USA in fase di ricerca per il vaccino)

Detto questo, prima di salutarvi, ci tengo a sottolineare che l’articolo è scritto a scopo puramente informativo e per tanto non sollecita, ne consiglia l’investimento o il disinvestimento in nessuna compagnia. Inoltre è stato scritto con la consapevolezza che ogni idea formulata può essere smentita dai fatti in via di sviluppo riguardanti il virus e la sua diffusione.

E VOI COSA NE PENSATE? SE QUESTO ARTICOLO TI HA AIUTATO, FAMMELO SAPERE E DIMMI LA TUA VISIONE QUI SOTTO 👇