Marco_Bernasconi

Quattro azioni nel mercato italiano da non farsi sfuggire oggi

MIL:CNHI   CNH INDUSTRIAL
Quattro azioni nel mercato italiano da non farsi sfuggire oggi 6 settembre

I nomi sono:


BASICNET (BAN) sopra 4,441 in chiusura
• SALVATORE FERRAGAMO (SFER) sopra 17,498in chiusura
ATLANTIA ( ATL ) sopra 15,811 in chiusura
CNH INDUSTRIAL ( CNHI ) sopra 14,168 in chiusura

Attenzione io compro questi titoli in chiusura di sessione solo alla rottura della resistenza indicata.

Seguo questa strategia con rigore assoluto, non compro il titolo se non dimostra la forza necessaria a rompere la resistenza perché potrebbe essere addirittura controproducente.

Per conoscere il livello della resistenza valido per la prossima sessione di borsa seguimi qui su tradingview!

Vedrai ogni giorno quali titoli scelgo e quelli sui quali entro. Il mio livello di acquisto, ed il mio livello di stop sia per le azioni sia per Futures o ETF . Vedrai come io applico la mia strategia ed in mio metodo statistico.
Per domande, dubbi, perplessità scrivimi pure nei commenti.

La notizia di oggi

Una delle principali associazioni legate all'industria marittima oggi ha sostenuto i progetti relativi a una sovrattassa globale imposta sulle emissioni di carbonio dei trasporti marittimi al fine di contribuire a finanziare lo spostamento del settore verso combustibili rispettosi del clima.

L'International Chamber of Shipping ha annunciato che sta proponendo alle Nazioni Unite il pagamento di un importo fisso per ogni tonnellata di anidride carbonica emessa da tutte le navi che commerciano a livello globale, al di sopra di una certa dimensione.

Il gruppo, di cui fanno parte armatori e operatori commerciali che comprendono oltre l'80% della flotta mercantile mondiale, non ha specificato quale sarà il prezzo del carbonio che sosterrà.

Si stima che l'industria navale rappresenti quasi il 3% delle emissioni di gas serra che stanno guidando il riscaldamento globale e che sono destinate ad aumentare significativamente nei prossimi decenni.

Gli attivisti ambientali hanno accolto con favore la presentazione dell'ICS all'Organizzazione marittima internazionale, tuttavia hanno sottolineato che la natura delle ambizioni del gruppo non è ancora chiara.

"Sapremo che sono seriamente interessati al progresso reale quando abbracceranno un livello di ambizione coerente con quello che le nazioni insulari vulnerabili al cambiamento climatico hanno già proposto", ha affermato Aoife O'Leary, direttore del trasporto globale presso l'Environmental Defense Fund.

Le Isole Marshall e le Isole Salomone, due nazioni con ampie flotte navali, gravemente minacciate dal cambiamento climatico, hanno già proposto una tassa sul carbonio a partire da 100 dollari per tonnellata.

Seguimi qui su Trading View, vedrai ogni giorno quali titoli scelgo e quelli sui quali entro.

Vedrai come io applico la mia strategia ed in mio metodo.
Prova gratuitamente il mio servizio.
O contattami per avere maggiori informazioni

L'esecuzione di investimenti, posti in essere dovranno essere fatti sotto la supervisione di un professionista di vostra fiducia iscritto all'apposito Albo, saranno quindi a vostro completo rischio, non assumendo personalmente alcuna responsabilità al riguardo. L’operatività descritta è proposta in maniera teorica e allo scopo formativo nei mercati finanziari. L'intento di questa analisi è quindi esclusivamente divulgativo e non costituisce stimolo all'investimento e/o consulenza finanziaria.

Prova gratis il mio copy trading statistico! Testa personalmente il servizio e valuta la qualità dei segnali. https://www.marcobernasconitrading.com/it/prova-gratuita-2
Declinazione di responsabilità

Le informazioni ed i contenuti pubblicati non costituiscono in alcun modo una sollecitazione ad investire o ad operare nei mercati finanziari. Non sono inoltre fornite o supportate da TradingView. Maggiori dettagli nelle Condizioni d'uso.