CFI

Ftse Mib: big long o big short?

TVC:FTMIB   FTSE MILANO ITALIA BORSA INDEX
Di Fabio Pioli, trader professionista, presidente dell’ Associazione Italiana Traders e Piccoli Risparmiatori e fondatore di CFI Consulenza Finanziaria Indipendente (cfionline)

Nello scorso articolo “Ftse Mib: i mercati non votano” avevamo detto “ci sarà una prossima grossissima oscillazione” e che ci sarebbero state, legate a tale oscillazioni, affermazioni quali “la notizia piace/ non piace ai mercati.

Come si faceva a conoscere anticipatamente questi due fenomeni?

Perché fanno parte entrambi dello stesso concetto: i mercati sono prevedibili e le reazioni psicologiche delle persone sono sempre le stesse.

Meglio: i mercati sono prevedibili perché le reazioni delle persone sono sempre le stesse.

Anche questa volta non è la “crisi turca” che ha determinato in qualche modo le oscillazioni ma le persone credono di sì.

Ribaltando i termini per renderli più cogenti: le persone credono che se non ci fosse stata la “crisi turca”, i prezzi non si sarebbero mossi, sarebbero rimasti fermi.

Ciò, oltre che assurdo è anche pericoloso, perché toglie a quei pochi che credono in questo meccanismo irrazionale la possibilità di guadagnare con costanza e razionalità dai mercati.

Cosa è invece semplicemente successo? Che il mercato di muove con naturalezza tra supporti e resistenze e vi si muove, dopo un movimento fortemente laterale, con velocità.

Ecco spiegata la velocità con cui da area 22.000 il future sull’ indice Ftse Mib 40 (Figura 1)


Fig 1. Future Ftse Mib 40 – Grafico settimanale.

si sta portando verso area 20.900 – 20.800 (Figura 2), nuova area di supporto.


Fig 2. Future Ftse Mib 40 – Grafico settimanale.

E qui rimbalzerà o andrà oltre (Figura 3)?


Fig 3. Future Ftse Mib 40 – Grafico settimanale.


Difficile dirlo, vero?

Sbagliato: impossibile, in assenza di segnali!

Ed è per questo che insistiamo sempre sul fare qualsiasi cosa solo in presenza di segnali di cui conosci tutto, soprattutto le probabilità a favore.
In assenza di essi, non fare niente.

Anche perché adesso, le condizioni sono mutate, rispetto a prima.

Se prima, come detto più volte, la strategia non prevedeva l’ entrata long (come si è visto sarebbe stata una strategia irrazionale), ora che i primi supporti sono stati raggiunti, la novità è che la strategia diventa bidirezionale: ci potrà essere sia un big long che un big short e la direzione sarà una sorpresa perché sarà attestata solo da un segnale del momento.

Strumenti di analisi: supporti e resistenze statici, studio lateralizzazioni.
Sono d'accordo Fabio,
le reazioni delle persone sono sempre le stesse. Questo detto e abbinato alle narrative dei media, che influenzano la percezione delle persone, a mio parere lascia già capire il verso dell'oscillazione. Le mie sono solo supposizioni ovviamente, ma ho il piacere di condividerle.
Rispondi
CFI robertogox
@robertogox, grazie :)
Rispondi
IT Italiano
EN English
EN English (UK)
EN English (IN)
DE Deutsch
FR Français
ES Español
PL Polski
SV Svenska
TR Türkçe
RU Русский
PT Português
ID Bahasa Indonesia
MS Bahasa Melayu
TH ภาษาไทย
VI Tiếng Việt
JA 日本語
KO 한국어
ZH 简体中文
ZH 繁體中文
AR العربية
HE עברית
Home Screener azioni Screener forex Screener cripto Calendario economico Come funziona Caratteristiche Grafico Regolamento Moderatori Soluzioni per broker & siti web Widget Libreria di Grafici azionari Suggerisci funzionalità Blog & Novità FAQ Aiuto & Wiki Twitter
Profilo Impostazioni profilo Account e fatturazione I miei ticket di supporto Contatta il supporto Idee pubblicate Follower Seguiti Messaggi Privati Chat Esci