Tia_Cnt

Hera in laterale da quasi 3 trimestri

HERA (MIL:HER)  
MIL:HER   HERA
Il titolo MIL:HER negli ultimi mesi si è mosso all'interno di un box rettangolare ben visibile delineato dalle area di resistenza (linee rosse) e di supporto (linee verdi).

Gli indicatori non hanno segnali particolari, ad eccezione dell'ADX che ha recentemente superato il valore di 20.
Rispetto al suo benchmark di riferimento, ovvero l'indice INDEX:FTSEMIB , il titolo ha sottoperformato l'indice dal Marzo 2020 ad oggi; tuttavia, nelle ultime sessioni (dal 24 Gennaio 2022) l'indice di Forza Relativa ha violato il trend ribassista calcolato sull'indicatore, indicando che nelle ultime giornate Hera ha sovraperformato l'indice.

Titolo da aggiungere alle watchlist, in quanto potrebbe essere un titolo strategico da detenere in portafoglio per il 2022.

DESCRIZIONE SOCIETÀ
HERA è una società impegnata nel settore energetico, ambientale ed idrico. Le attività della Società sono suddivise in 3 segmenti di business:
- il settore Gas che distribuisce gas metano e svolge servizi di teleriscaldamento e gestione del calore;
- il comparto Energia che si occupa di produrre e distribuire energia elettrica e di fornire illuminazione pubblica;
- il ramo Idrico che comprende servizi idrici, di depurazione e di fognatura.

Il business aziendale si amplia e arricchisce con servizi di raccolta, trattamento e smaltimento dei rifiuti.
Opera a Bologna, Rimini, Ravenna-Lugo, Forlì-Cesena e Imola-Faenza.
La società impiega oltre 8600 dipendenti.

CONSIDERAZIONI SULL'ANALISI FONDAMENTALE
Hera ha presentato il nuovo piano industrial al 2025, che ha confermato come la società dovrebbe continuare a beneficiare della posizione di leadership nel settore dello smaltimento dei rifiuti, della crescita continua della base clienti e di una strategia che prevede una digitalizzazione sempre più massiccia.
Con riferimento all’anno appena concluso la società ha presentato una stima di un Ebitda di EUR 1,22bn; con un rapporto debito netto/Ebitda di 2,9x.
Nell’ultimo anno del piano presentato, Hera si aspetta di registrare un Ebitda di EUR1,4bn; con un incremento di EUR277 milioni rispetto al 2020, grazie a investimenti per EUR3,8bn.
La società ha anche rivisto al rialzo la propria politica dei dividendi. Nel 2025 il dividendo dovrebbe raggiungere quota EUR0 145/azione, un incremento del 32% rispetto al 2020.


Dott. Cunti Mattia - CFTe®, EFA , CSTA

** AVVERTENZA **
Il contenuto dell'analisi appena effettuata è frutto di opinioni personali e non costituisce sollecitazione al pubblico risparmio ovvero a comprare o vendere qualsiasi strumento finanziario.
Tali opinioni non costituiscono pertanto un consiglio oppure una raccomandazione ad investire o disinvestire.
Le analisi sono a puro scopo informativo, e non costituiscono consulenza personalizzata, poichè chi scrive non conosce le caratteristiche personali di nessuno dei lettori, in specie flussi reddituali, capacità a sostenere perdite, consistenza patrimoniale.

Declinazione di responsabilità

Le informazioni ed i contenuti pubblicati non costituiscono in alcun modo una sollecitazione ad investire o ad operare nei mercati finanziari. Non sono inoltre fornite o supportate da TradingView. Maggiori dettagli nelle Condizioni d'uso.