GordonGeko1
Long

S&P 500 future: livelli chiave per la settimana

CME:SP1!   Futures S&P 500
Chiusura di settimana in recupero per il future sul S&P 500 che non modifica l'assetto orizzontale acquisito dalla struttura recente dei prezzi, ma a dispetto della delusione per chi si aspettava qualcosa di più, la conferma della resistenza a 2945 tutto sommato è una buona notizia.

Date le aspettative ribassiste accumulate con la pessima chiusura di venerdì scorso, il netto recupero avvenuto a cavallo tra i 2860 e i 2920 punti di fatto annulla il tentativo dei venditori di estendere il ribasso almeno sotto quota 2790 punti.

Questa circostanza dimostra l'incertezza che regna tra i piani d'investimento degli operatori che si aspettano risposte positive sul sempre più dannoso scontro su dazi tra Cina ed Usa.

La contrapposizione tra le due maggiori economie mondiali rischia di costare molto caro non solo ciclo economico degli stati direttamente interessati ma, come dimostra la contrazione del settore manifatturiero tedesco, rischia di estendersi al resto del mondo.

Dunque se lo scenario delineato dovesse aumentare di concretezza, sarà gioco forza per i fondi azionari più capitalizzati scaricare ulteriori posizioni in portafoglio ed i valori del future di conseguenza rischiano di tornare a ridosso di quota 2840 punti.

Infatti come dimostra l'andamento dell'indicatore di trend cci i valori si fermano appena sopra la linea dello zero, non confermando in maniera netta la svolta rialzista di breve termine oltre 2930 punti.

Nella prossima ottava sarà dunque necessario strappare chiusure oltre 2970 punti per ristabilire definitivamente il tratto rialzista, ora compromesso dal forte sbarramento prima citato.

Lo scenario ribassista alternativo ma ancora latente potrebbe tornare a fare paura soltanto con il cedimento di quota 2855 prima e soprattutto 2818 punti a seguire.

Ciò a sua volta aumenterà le probabilità che la struttura neutrale assunta dalla tendenza di breve periodo evolva definitivamente in senso negativo, paventando il raggiungimento di quello che rappresenta tutt'oggi il perno centrale del trend rialzista di medio termine ovvero quota 2750 punti, scenario al momento improbabile.

Strategie operative sul future S&P 500

Per le posizioni long: attendere il consolidamento ancora da completare del supporto intraday a 2915, collocando un ordine con stop di massimo 12 punti ed un target oltre 2935 pt.

Con un profilo di rischio maggiore agire con strumenti complementari al future distribuendo più ingressi al rialzo, il primo in corrispondenza dei prezzi del momento e in seguito lungo 2910 e 2878, con stop complessivo a 2863 e target oltre 2927 punti.

Per le posizioni short: attendere la conferma della resistenza posta a 2947, collocando un ordine con stop di 13 punti ed un target sotto quota 2908 pt.

Con un profilo di rischio minore attendere il test di quota 2968, rischiando al massimo 13 punti ed un target sotto 2933 pt.
Home Screener azioni Screener forex Screener cripto Calendario economico Show Come funziona Caratteristiche Grafico Costi Regolamento Moderatori Soluzioni per broker & siti web Widget Librerie grafiche Libreria grafica leggera Centro di supporto Invita un amico Suggerisci funzionalità Blog & Novità FAQ Wiki Twitter
Profilo Impostazioni profilo Account e fatturazione Invita un amico I miei ticket di supporto Centro di supporto Idee pubblicate Follower Seguiti Messaggi Privati Chat Esci