mauriziopalumbo

AUDUSD: Analisi con gli Istituzionali

Short
SAXO:AUDUSD   Dollaro australiano / Dollaro
Buongiorno a tutti,
proseguo con l'analisi di trend-following sull'Aussie iniziata la settimana scorsa.
Interessantissimo, a mio avviso, il posizionamento degli istituzionali su questo major insieme alla price-action che si è venuta a creare. Vediamoli insieme di seguito!

COT ANALYSIS
Scelgo di iniziare con lo studio del posizionamento degli istituzionali in modo da avere la big-picture sul cambio ben chiara. Come sempre, prenderò in esame il posizionamento dei Commercials.

Come sappiamo questi grandi player di mercato sono i principali artefici delle inversioni di trend data l'enorme capacità economica di acquisto/vendita di cui beneficiano. Essendo tipicamente degli hedgers, lavorano contro-trend (acquistano quando il prezzo scende, vendono quando il prezzo sale), quindi non è così insolito notare che nei punti di massima capacità storica di acquisto/vendita si verifichino dei veri e propri cambi di fronte nel loro posizionamento causando delle forti inversioni nel trend in atto .

Nelle ultime settimane, sull'Aussie, stiamo assistendo proprio a questo scenario: raggiunto il massimo posizionamento storico net-long per i Commercials, questi hanno iniziato ad invertire la loro operatività posizionando sul fronte sell. Interessante notare anche l'intensità con cui nella settimana di mercato appena conclusa è avvenuto questo cambio: -16% (net-position) su un periodo storico di lookback pari a 52-settimane.

Esiste quindi una buona possibilità che dopo una fisiologica fase di ritracciamento il prezzo inizi ad andare in rally verso zone più elevate.

ANALISI PRICE ACTION WEEKLY
Ora che abbiamo la big-picture ben chiara dobbiamo analizzare la price action per determinare se e come operare sul cambio durante la prossima settimana. Come sapete dall'articolo precedente, io sono già posizionato da venerdì per un'operazione short di breve che mira a sfruttare il pull-back verso le aree 0.73-0.735.

Come ricorderete dall'articolo precedente, avevo indicato la zona di prezzo in cui è avvenuto l'ultimo swing-high settimanale come una zona importantissima (261.8% delle estensioni di Fibonacci) in cui poter osservare qualche buon trigger che ci indicasse la possibilità di un pull-back verso le zone di supporto/domanda precedenti. Bene, nella giornata di giovedì 21 Ottobre il cambio ci ha mostrato un Doppio Massimo Lower-Low, rotto al ribasso e ritracciato nella giornata successiva:


Attendiamo quindi il suo sviluppo durante la prossima settimana facendo ben attenzione a cosa accadrà nelle zona di prezzo 0.74 (161.8% estensioni fibonacci) dove è presente una resistenza che potrebbe diventare supporto, per lasciar eventualmente correre il prezzo fino nella "target-zone" che ho indicato nel grafico sopra .

Buon trading a tutti!