infocfionline

Ftse Mib: prova di forza per l’ indice italiano

TVC:FTMIB   Milano Italia Borsa Index
Di Fabio Pioli, trader professionista




Il recupero di un -4% intragiornaliero nella seduta di Lunedì scorso sembra indicare forza in favore dell’ indice italiano. Ma in quale contesto?




Il comportamento infrasettimanale del Ftse Mib nella settimana prenatalizia può essere interpretato come un indice di forza in quanto, sebbene nella giornata di Lunedì si sia giunti a perdere fino a oltre il 4%, al termine della stessa giornata e nelle due sedute successive tutta la perdita è stata recuperata con gli interessi (Figura 1).



Fig 1. Future Ftse Mib 40 – Grafico giornaliero.




Questa forza è evidente, ma riguarda solo il breve periodo, per adesso.

Cosa significa ciò?

Significa che il vigore mostrato potrebbe essere solo apparente e, magari, limitarsi a qualche seduta ancora.

Quello che più ci interessa è invece il trend di lungo periodo

Il trend di lungo periodo è così determinante perché, a meno che il grafico non dimostri altrimenti, la strada per scendere sotto i 14.000 punti che l’ indice fece a Marzo scorso è ancora aperta.

Non si può escludere, fino a prova contraria, infatti, che, dopo il rimbalzo, che ha portato i prezzi del future da 14.040 fino ai massimi attuali, la continuazione del movimento sia proprio quella rappresentata in Figura 2.




Fig 2. Future Ftse Mib 40 – Grafico settimanale.




Va da sé che se ciò fosse vero le finanze degli italiani si sbriciolerebbero.

Per fortuna questa non è l’ unica ipotesi plausibile: c’è anche l’ ipotesi rialzista di Figura 3.




Fig 3. Future Ftse Mib 40 – Grafico settimanale.





La buona notizia è che non bisogna tirare a indovinare. Infatti possiamo porre la nostra fiducia nel fatto che i prezzi non potranno esimersi dall’ oscillare e, oscillando, arriveranno sicuramente ai supporti di medio periodo (che adesso si trovano a 20.400 punti).

Lì tutto avrà l’ opportunità di essere chiarito.

Noi invece, forse, potremo assistere e cogliere un segnale short sull’ indice italiano anche prima. Perché i supporti di breve periodo sono più vicini.
























Fabio Pioli comunica che la presente esposizione presenta informazioni che potrebbero potenzialmente suggerire implicitamente o esplicitamente una strategia di investimento riguardante uno o più strumenti finanziari e pareri sul valore o il prezzo attuale o futuro di tali strumenti ed è da intendersi come una comunicazione di marketing.
In quanto tale non rappresenta una ricerca preparata conformemente ai requisiti giuridici volti a promuovere l’ indipendenza di una ricerca in materia di investimenti e non è soggetta a nessun divieto che proibisca le negoziazioni da parte degli analisti e dei soggetti rilevanti prima della diffusione della ricerca in materia di investimenti