CFI

Ftse Mib: quiete apparente

TVC:FTMIB   Milano Italia Borsa Index
Di Fabio Pioli, trader professionista





Succede ancora una volta (e perché non dovrebbe essere così?) che i prezzi si fermino per prendere la carica per il prossimo movimento.

Ecco che da nove giorni la salita è finita e le oscillazioni si sono acquietate tra 23.300 e 23.700 punti di future sull’ indice Ftse Mib 40 circa (Figura 1)



Fig 1. Future Ftse Mib 40 – Grafico giornaliero.




Come sa chi ci segue da molto tempo questa calma è solo apparente perché serve solo a preparare il prossimo movimento.

Dato che il mercato oscilla sempre, il prossimo movimento sarà indirizzato a puntare sui supporti di area 22.400 (Figura 2)



Fig 2. Future Ftse Mib 40 – Grafico giornaliero




ma solo se QUESTO movimento è già finito, ossia se la versione interpretativa giusta è quella di Figura 3.



Fig 3. Future Ftse Mib 40 – Grafico giornaliero




il che, allo stato attuale non è ancora detto perché, per quanto ne sappiamo, la versione interpretativa giusta potrebbe mirare anche ad un’ ulteriore (ultima?) estensione, come in Figura 4. Chi ci dice il contrario?



Fig 4. Future Ftse Mib 40 – Grafico giornaliero




Ciò che sappiamo è che qui non compriamo: comprare in un’ eventuale onda 5 di Elliott espone a rischi troppo alti e ad un’ incertezza massima solo per cercare di prendere un ulteriore pezzetto di rialzo che forse potrebbe anche non esserci e che se ci fosse sarebbe solo fortuna prendere.

Lasciamo spazio al mercato di terminare, se non lo ha già fatto, quello che deve terminare, e poi mettiamoci nella direzione opposta.












Fabio Pioli comunica che la presente esposizione presenta informazioni che potrebbero potenzialmente suggerire implicitamente o esplicitamente una strategia di investimento riguardante uno o più strumenti finanziari e pareri sul valore o il prezzo attuale o futuro di tali strumenti ed è da intendersi come una comunicazione di marketing.
In quanto tale non rappresenta una ricerca preparata conformemente ai requisiti giuridici volti a promuovere l’ indipendenza di una ricerca in materia di investimenti e non è soggetta a nessun divieto che proibisca le negoziazioni da parte degli analisti e dei soggetti rilevanti prima della diffusione della ricerca in materia di investimenti