infocfionline

Ftse Mib: nessuna sorpresa

TVC:FTMIB   Milano Italia Borsa Index
Di Fabio Pioli, trader professionista





Non è una sorpresa che il mercato si sia fermato né è una sorpresa dove si sia fermato.

Se infatti non rappresenta una novità il fatto che i prezzi stiano in laterale per la maggior parte del tempo circa (diciannove giorni per ora, come si vede in Figura 1)



Fig 1. Future Ftse Mib 40 – Grafico giornaliero.



non deve neppure stupire che si sia fermato proprio in questa area di prezzi, che è un’ area, come già scritto, obiettivo, un’ area cioè dove le vendite compensano gli acquisti (Figura 2)



Fig 2. Future Ftse Mib 40 – Grafico settimanale



Cosa ci si può attendere allora? Quello che avviene sempre, ovviamente, ossia che si esca dal laterale e che vi sia l’ oscillazione opposta a quella rialzista conclusa 19 giorni fa..

L’ esito, ovviamente ancora, non è però scontato perché, come al solito (e lo si vede aggiungendo una linea, come in Figura 3) possono succedere due cose:

o l’ oscillazione sarà piena e si andrà a toccare (per tenere o per rompere) i supporti, che adesso sono a 22.000 punti circa;
oppure, continuando il laterale, saranno i supporti, a mano a mano, ad avvicinarsi ai prezzi e allora si potrà partire al rialzo da qui, ma non ora.



Fig 3. Future Ftse Mib 40 – Grafico giornaliero




Quindi, in conclusione, qui non si compra: o è troppo presto oppure è necessario un ritorno sui supporti (per tenerli o per invertire trend, specifichiamo) e, se i supporti giornalieri non tenessero, generando un segnale, si entrerebbe short.



(Articolo di Lunedì 02/12/2019)









Fabio Pioli comunica che la presente esposizione presenta informazioni che potrebbero potenzialmente suggerire implicitamente o esplicitamente una strategia di investimento riguardante uno o più strumenti finanziari e pareri sul valore o il prezzo attuale o futuro di tali strumenti ed è da intendersi come una comunicazione di marketing.
In quanto tale non rappresenta una ricerca preparata conformemente ai requisiti giuridici volti a promuovere l’ indipendenza di una ricerca in materia di investimenti e non è soggetta a nessun divieto che proibisca le negoziazioni da parte degli analisti e dei soggetti rilevanti prima della diffusione della ricerca in materia di investimenti