CFI

Ftse Mib: in the box

TVC:FTMIB   Milano Italia Borsa Index
Di Fabio Pioli, trader professionista, fondatore di CFI Consulenza Finanziaria Indipendente






E’ sempre un buon esercizio allargare di tanto in tanto la prospettiva da cui si guardano le oscillazioni dei prezzi.

Anziché concentrarsi sulle limitate variazioni attuali, ampliare lo sguardo può servire a meglio comprendere quali possono essere gli orizzonti di lungo periodo.
Basandosi sulle conoscenze.

Ecco che, ad osservare l’ indice Ftse Mib 40 tramite il suo future, si scopre che questi si trova inquadrato in un preciso rettangolo che va da area 24.000 di quotazione per il lato superiore a 15.000 punti per quello inferiore e che si estende, in termini di tempo, per oltre 10 anni (Figura 1).


Fig 1. Future Ftse Mib 40 – Grafico mensile.


Che cosa significa questo?
Che per oltre 10 anni i prezzi sono stati inscatolati, molto, molto compressi e che quindi invariabilmente, indubitabilmente e necessariamente esploderanno, al rialzo (Figura 2) o al ribasso (Figura 3), oltre questo box.


Fig 2. Future Ftse Mib 40 – Grafico mensile.



Fig 3. Future Ftse Mib 40 – Grafico mensile.



Non c’è dubbio: è una legge di mercato e quindi avverrà.

Il punto è, come al solito: “in quale direzione?”

Diffidate di chi pensa di saperlo anticipatamente perché sarà molto difficile vederlo sul momento e, inoltre, indubbiamente vi saranno, prima, movimenti ingannevoli (non ingannevoli perché manipolati, attenzione, ma ingannevoli perché non capiti) che convinceranno della giustezza della parte sbagliata.

Ci vuole dunque molta calma e molta analisi.

In questa fase, ad esempio, l’ analisi si incentra sull’ indicare alcune verità inoppugnabili, chiamiamole assiomi, visto che siamo matematici:

1) siamo sulle resistenze di lungo periodo (Figura 4)


Fig 4. Future Ftse Mib 40 – Grafico mensile.



2) il trend di lungo periodo precedente è stato ribassista (Figura 5)


Fig 5. Future Ftse Mib 40 – Grafico mensile.


3) dalle resistenze parte sempre il successivo movimento di lungo periodo; un nuovo trend ribassista o l’ inversione rialzista.

In conclusione, dato che da qui partirà un nuovo movimento di lungo periodo, teniamoci pronti per farcene indicare la direzione.







Strumenti di analisi: analisi dei supporti e delle resistenze.











Fabio Pioli comunica che la presente esposizione presenta informazioni che potrebbero potenzialmente suggerire implicitamente o esplicitamente una strategia di investimento riguardante uno o più strumenti finanziari e pareri sul valore o il prezzo attuale o futuro di tali strumenti ed è da intendersi come una comunicazione di marketing.
In quanto tale non rappresenta una ricerca preparata conformemente ai requisiti giuridici volti a promuovere l’ indipendenza di una ricerca in materia di investimenti e non è soggetta a nessun divieto che proibisca le negoziazioni da parte degli analisti e dei soggetti rilevanti prima della diffusione della ricerca in materia di investimenti