CFI

Ftse Mib: occhio all'inganno

TVC:FTMIB   Milano Italia Borsa Index
LONG & SHORT

Fabio Pioli





Credo che occorra non farsi ingannare dall’ “andirivieni” dei prezzi del future sull’ indice italiano di questi giorni.

In questa fase di mercato è lecito aspettarsi movimenti di apparente forza come quelli registrati ultimamente che hanno portato i prezzi da area 20.600 ad area 21.200 (Figura 1) ma, attenzione, potrebbero non essere né significativi né affidabili.



Figura 1. Future FtseMib40 – grafico giornaliero.




Rimaniamo infatti pur sempre in un’ area sia di resistenze sia di obiettivi, con un’ unica, a mio avviso, conclusione: comprare qui non presenta alte probabilità di successo.

Diverso potrebbe essere comprare una volta che i prezzi si appoggiassero sui supporti, uno in area 20.400, il secondo presso i 19.800 punti (Figura 2), purché in presenza di un segnale sul momento.



Figura 2. Future FtseMib40 – grafico settimanale.



Insomma, a meno di clamorosi colpi di fortuna per i rialzisti, sembra più probabile che questi livelli, percentuale in più percentuale in meno, trovino prese di beneficio da parte dei grossi operatori.











La presente è una comunicazione di marketing e non rappresenta una ricerca preparata conformemente ai requisiti giuridici volti a promuovere l’ indipendenza di una ricerca in materia di investimento e non è soggetta a nessun divieto che proibisca le negoziazioni da parte degli analisti e dei soggetti rilevanti prima della diffusione della ricerca in materia di investimenti

*Fabio Pioli, trader, analista finanziario e Fondatore di CFI